terra di mezzo

Delle mie estati…

I primi raggi di luce accecante stanno ormai arrivando.
Sono passati dei mesi da quando ho visto l’ultima volta il cielo così tanto blu.
L’acqua scorre più velocemente nella ravella piena di pesci e di girini appena nati, si è liberata dal ghiaccio.
Ogni mattina guardando verso est
ho visto che le ombre cadono dietro di me più splendenti, e non dormono più come prima.
Finché non ci sarà quello che sempre arriva , io non provo rimpianto, e me lo ripeto ogni giorno.
Ma nel frattempo, lancio le mie frecce nuove nel centro della ruota del sole per ringraziarlo. @SinuRoris.

terra di mezzo

Barattolè… la mè❗️

Giornata che prosegue col sole, frenetica e stancante. Ricca di imprevisti, contrattempi di cose belle e meno belle. Una delle cose che non sopporto del mio sistema venoso è che è di un avaro che il Marchese del Grillo ci fa di un baffo che non si può 😠 ! Giornata di prelievo, giornata di indagine ecografica… Sono in circolo da stamattina alle 5:30 e devo dire la verità, a quest’ora sto veramente rimbambita… Una delle cose che mi capita sempre quando vado a fare un prelievo è che di buchi me ne fanno sempre troppi perché, come ho detto prima, alle mie vene l’idea di dare sangue non gli passa manco per l’arteria! È andata bene stamattina! Alla fine ne son bastati solo due 🥳🥳🥳🥳 . Il primo fattomi da un’infermiera italiana, dopo aver riempito una provetta e un cicinin … l’è bella e che andata in panne e ha chiesto aiuto a una collega Ucraina.

L’ho sempre detto io che le infermiere ucraine sono le migliori… Non solo ti trovano la vena, ma non fanno male e soprattutto non si innervosiscono! Un salasso… 8 provette son andate! Un salasso si!!🤭. L’ecografia è andata quasi liscia; devo andare ad indagare meglio su un rene, ma per il resto non mi posso lamentare!

non vi impressionerete mica vero???🤦🏻‍♀️

Mentre mi ingozzavo di cornetto e cappuccino seduta fuori al sole per riprendermi dal salasso, mi è venuto in mente un pensiero sulla felicità e altri derivati:

Non tutta la felicità visibile può corrispondere alla realtà. C’è chi ha il vento in poppa finalmente e ne è felice. Chi sta invece in una risacca e non riesce ancora a far qualcosa . La vita è un mare esteso. Facciamocene una ragione. 💖 Appunto mi sono detta mentre pagavo il conto, la vita è un mare esteso, non sappiamo quando riusciremo ad approdare in un’isola felice, l’importante è navigare!’

FleetFoxes… ricordi sbiaditi ormai nel quotidiano ma… sempre intensi nell’intimo più profondo… per me. “Loro sono la mia felicità evidente”!

E poi è risaputo, difficilmente Giove cambia le intenzioni 😳

Così un pezzo di vita

si arena 

e un nuovo pezzo 

si disincaglia. 

È scritto!🤗

terra di mezzo

‼️I Grieve…

Perdere qualcuno irrimediabilmente.

A volte la paura emerge inseparabilmente, unita alla sofferenza che ti costringe ad affrontare l’ignoto della nuova condizione, e ci devi fare i conti.. Ma la perdita, già dolorosa in sé, obbliga a un confronto con tutto quello che di nuovo hai davanti, e quanto più la perdita appartiene alla sfera intima della vita, tanto più ci si troverà faccia a faccia con la paura del cambiamento.

Si, perché il cambiamento, alla fine fa paura davvero.

è la macchina che guidiamo
la casa dove viviamo
il viso dietro cui ci nascondiamo
il modo in cui siamo tutti collegati
e la vita va avanti e avanti e avanti e avanti
la vita va avanti e avanti e avanti…
(Peter💓)