Anima del Purgatorio musicale…

Spento.
Non hai mai brillato di luce propria

ma lo sforzo per riuscire a farlo

era incomiabile.

Adesso,

che hai perfezionato l’arte dell’accattonaggio

e dell’imbroglio,

devo ammettere a me stessa,

che ti sei definitivamente consumato.

Spento, freddo.

Si dice il peccato… Ma non il peccatore.

Due brani dell’ultimo album del settembre 2019 “Talviyö” della band finlandese “Sonata Arctica”

Spam!

Stamattina nello SPAM ci sta la sottoscritta per qualcuno di voi…

Ecco, pure Cate è stata benedetta dal Santo Spam in persona…

Quando capirà che su sta faccenda  io sono  assai eretica e altamente allergica al suo aspergillum wordpressiano? 

si…  vuole redimermi a tutti i costi ! Redimermi dai commenti … 

Sono una “commentatrice”! e tale voglio restare ben in evidenza.

Vade retro!!!

Andate a controllare per favore… 🙂

 

HammerFall – Glory to the Brave –

So di non essere malaccio  nel campo dello spazio della musica… Mi muovo discretamente fra i vari stili, riconosco le correnti dei vari fiumi  sparsi che confluiscono nel fiume Madre della musica…

Ma Cate… ogni giorno si rende conto che ne ha di strada da fare, e che deve essere molto umile con la musica.

Da dove è arrivata Cate musicalmente parlando?

Cate arriva da un Heavy metal Power  melodico “Epico”

Cate deve crescere ancora e non finirà mai di crescere in questo vasto sistema di note, stili, voci e strumenti.

Siamo in Svezia

 La storia degli svedesi HammerFall inizia nel 1993, quando il chitarrista Oscar Dronjak forma una nuova band  insieme al suo caro  amico Jesper Strömblad, (col quale aveva già collaborato nel gruppo death metal Ceremonial Oath ).

Si aggiunge  Glenn Ljungström alla chitarra  e Fredrik Larsson al basso. Al microfono viene chiamato il cantante  Mikael Stanne,

Ma nel 1996 Mikael Stanne, non arriva in tempo a Goteborg per le semifinali della competizione musicale Rockslaget, perché impegnato con la sua attuale melodic death metal band, i  Dark Tranquillity così Oscar cerca frettolosamente un cantante per la serata e la scelta ricade su Joacim Cans.

Nonostante gli HammerFall non riescano a raggiungere le finali, il concerto è talmente apprezzato che Joacim non se andrà più, diventando ufficialmente il nuovo cantante del complesso. Se la nascita della formazione di Glory to the Brave (primo album) appare singolare, lo è ancor di più la vicenda legata all’uscita dell’album, poiché vedrà la luce nel 1997 dapprima solo nei Paesi Bassi  tramite la Vic Record e poi  nel resto del mondo  grazie ad un’altra etichetta, la Nuclear Blast.

Il tema centrale del primo album Glory to the Brave, del gruppo  HammerFall  è la battaglia e tutta quella sensazione di solitudine che ne consegue; il sound è caratterizzato da un metal melodico molto  marcato, scolpito  con decisione dalle due chitarre e infiammato dalla velocità costante della sezione ritmica…

Questo album è sempre con me… e in giornate come oggi… di solitudine interiore e di lotta… si spande a tutto volume  nella mia casa…

ascolto… ascoltate…