Abbraccio mattutino

Eccomi qui presente, raro che manchi ad un incontro . Solo i guai mi possono tenere lontana da qui ormai. É “casa” per me. Il mio piccolo mondo che apro solo a pochi cari, a chi capisce e apprezza il mio semplice linguaggio musicale, il mio modo di essere, il mio esprimermi fra paturnie, guizzi di pensieri felici, oppure attorcigliati. Insomma… me, e l’atra parte di me che si sente libera.

La visuale è ancora in bianco e nero ma la musica no… quella è piena di colori tenui che daranno nuova luce seppur fievole al mio mattino e spero anche al vostro.

Lui è Neil Halstead, un cantautore inglese di grande potenzialità. Il brano è tratto dal suo album “Palindrome Hunches” del 2012, un album che rimanda alla tradizione folk inglese che ricorda molto un Nick Drake da giovane, per intenderci. 🤗

Questo è il suo sito NEIL