28 giugno 2020

Vi auguro una buona domenica. Sto attraversando un periodo orribile, snervante, frustrante, ma so che siete abituati alle mie fughe, alle mie sparizioni… non so quando ritorno, il mio animo deve tornare più sereno, con quell’entusiasmo incontenibile per la musica, per poter raccontare le mie tiritere giornaliere della vita che mi trascorre accanto. In questo momento ho un sacco di casini, preoccupazioni da sbrogliare che riguardano la mia famiglia, la salute di mia madre soprattutto. Non ho testa. Sono in una forte fase depressiva ma non posso permettermi di crollare più di quanto già non abbia fatto. Quello che mi sento col cuore di dirvi è che vi auguro una buona domenica, buona per voi almeno.

I Bad Company sono un supergruppo hard rock britannico, formato nel 1974 da Paul Rodgers e Simon Kirke ex componenti dei Free, con Mick Ralphs ex dei Mott the Hoople, e da Boz Burrell ex dei King Crimson.

Il brano è tratto dall’album omonimo Bad Company del 1974

Buonanotte … come piace a @rocker. 🤗

Musica che nasce da un’America d’altri tempi… un rock caldo e appassionato, irrorato di country, blues, folk e melodie tradizionali tramandate di generazione in generazione fino ai giorni nostri.

Questo sono i King Buffalo. Altro non importa. 😬

Beh… posso dire che l’hard-blues nella sua versione più morbida … stasera mi ha preso il cuore.

Trovate il brano che vi ho lasciato, nel loro bellissimo album “Orion” del marzo 2016.

A domani.

ORION-play

Villangers of Ioannina City- ‘Age of Aquarius’-oltre i confini

Villangers of Ioannina City- ‘Age of Aquarius’-oltre i confini

Villangers of Ioannina City- ‘Age of Aquarius’-oltre i confini
— Leggi su musicaeanima.com/2019/11/24/villangers-of-ioannina-city-age-of-aquarius-oltre-i-confini/

Non ho mai incontrato questo gruppo e… credo di essermi imbattuta in qualcosa di “epocale” per me che viaggia spazia dall’hard rock operistico al metal dei tempi in cui essere ragazza dark per me era complicato. Grazie Davide.

Una Donna Dalle Grandi…Gambe.

“Gli eroi del Kentucky

ritornano con un omaggio di ben 6 cover sonore, e nella loro totale “violenza”… musicale, che li distingue.

Freddie King, Robert Johnson, Otis Rush, Howlin ‘Wolf, Elmore James e Son House.

Tutti  presenti.

Accattivanti, coinvolgenti e …”

082418_blackstonecherry_site-1.jpg

I Black Stone Cherry comunemente chiamati BSC, sono senza alcun dubbio una band che ha tantissime influenze, blues, r’n’b, heavy metal, southern rock. e per me è impossibile etichettarli sotto un’unica definizione, perché sanno destreggiarsi egregiamente in tantissimi stili. Ci tengo a farvi ascoltare un brano tratto dal loro ultimo lavoro, un EP di 6 brani famosi del passato … uscito a fine ottobre 2019 dal titolo Black To Blues Volume 2.

Mi piace la “violenza” con cui vengono rivisitati ed interpretati tutti i brani ma questo che vi lascio in ascolto, è il mio preferito. Si tratta di un brano famosissimo del grande Freddie King, del 1972  “Big Legged Woman”

Per farvi capire meglio le note dure, Hard rock… che si evidenziano nella versione dei BSC, vi posto anche il brano originale in stlie R&B/Soul, proprio suonato dal grande Freddie King ! Superbo!!

E’ un  brano unico,  che fa parte del suo album “Texas Cannonball” del 1972, e scritto da due icone della musica, esattamente Chuck Blackwell e Leon Russel!

 

alla prossima… ❤