Buona serata con “It Gets the Worst at Night” – Lucero.

~Sono di nuovo in viaggio
Per trovare un po ‘di pace
Qualche vecchia strada sterrata
solo Dio lo sa, Non c’è niente per me.

Perché so che non sei sveglio pensando a me. Preferirei guidare tutta la notte per perdermi completamente quando sorge il sole~

Ho preso la parte più intima (per me) di questa canzone che amo, dei Lucero, perché ad essere sincera, nonostante sia passato tantissimo tempo, continuo a riflettermi dentro queste parole così malinconiche, ancora oggi. Ci sta un po’ di sentimentalismo nostalgico dai; ho dato un grande valore ad un pezzo del mio cammino…

Io vi auguro una buona serata un buon sabato e ci aggiorniamo domani. 🤗

É l’ultima traccia del loro primo album omonimo “ Lucero “ del 2001

It Gets the Worst at Night

It gets the worst at night
With nothing on my mind
But you
I’m thinking too damn much
I go ahead and get up
And put on my boots
So I can drive as far as I can get from youon my way out of town
I drive by your house
Two times
It don’t do me no good
I didn’t think that it would
‘cause you’re not mine
You might have seen me but I kept on driving by
Gonna lose myself on some dark road tonight
‘cause there’s something ‘bout just laying down and taking all that pain
I’d rather drive all night, if it’s all the same
‘cause half a tank of gas will get me far enough
To be completely lost by the time the sun comes upand so it’s four a.m.
I’m on the road again
To find some peace
Some old gravel road
God only knows
There’s nothing for me
And there ain’t nothing left for me in tennessee
Because I know you’re not awake thinking of me
And there’s something ‘bout just laying down and taking all that pain
I’d rather drive all night if it’s all the same
‘cause half a tank of gas will get me far enough
To be completely lost by the time the sun comes upand there ain’t nothing left for me in tennessee
‘cause I know you’re not awake thinking of me.

Buona serata!

La serata la lascio trascorrere con lei Lucinda Williams, una cantautrice Country rock come poche, con la sua sobrietà e la sua dolcezza. Questo è un brano che mi piace tantissimo “Are You Alright?” ovvero, “Stai bene”? È una delle più belle frasi anzi, una delle più belle e sconvolgenti domande “stai bene?” che tutti noi vorremmo sentire più spesso, perché trasmette affetto, interesse, cura…

Fa parte di un suo album del 2007 intitolato “West” . Ascoltarla, mentre canta, significa lasciarsi trasportare da sensazioni benevole, perché la sua voce, un po’ accarezza l’anima . Domani sarà una giornata speciale per me ma non solo per me! Incontrerò seppur per breve tempo, una persona bella, una persona unica e rara, originale e scaltra, schietta e decisa, buona di cuore e dolcissima. Una persona che ha tanto da dire a questo mondo, che ha tanto da offrire. Sono felice per me.

A domani e scusate l’audacia. 🤗

Eh siamo a venerdì !

Loro sono i “The Be Good Tanyas” Sono un gruppo di musica folk canadese formato nel 1999 a Vancouver, British Columbia. Le loro influenze includono folk, country e bluegrass.(un country dove confluiscono tradizioni musicali irlandesi, scozzesi e inglesi.)

L’album da dove ho preso il brano porta il titolo di “Chinatown” ed è del 2003…

Si potrebbe dire che tutto di lui( il brano) é impregnato solo di Bluegrass ma secondo me, parte della sua bellezza è legata al Alt/Country…

Del resto lo ammetto, è ‘Americana’ proprio come piace a me!

Buona giornata.

Buongiorno…

Siate sinceri…

vi siete mai innamorati veramente?

Ma veramente veramente?

Da non capirci più niente,

da non riconoscervi più,

da restarvene incantati

alla vista di un orizzonte

che non ha fatto smuovere venti

e non ha per un momento

nemmeno fatto passare

una timida solitaria nuvoletta?

Io si!

E la favola ebbe un inizio…


Dall’album del 2013 “We Can Be Horses” i Buffalo Gospel.

Buona giornata!

La traduzione del brano

Song of the Ox (la canzone del bue)🤗

Non so dire dove finisce un anno
E l’anno successivo inizia
Ma so che è una linea sottile
Tra cielo e qui
E mi lavo nel fiume
E quest’anno sarà il mio anno

So che il sole splenderà
E poi arriva l’inverno
Ma preferisco il sole
Giusto per essere perfettamente chiari
E mi lavo nel fiume
E quest’anno sarà il mio anno

Mi canto la canzone del bue
Proprio sopra quella lunga scatola di pini
Che hanno lasciato nel campo
Dal buco pieno di fantasmi
Dal vecchio post rotto
Che hanno la forma di una croce
E mi fanno sentire
Come un vecchio peccatore sporco
E la linea si assottiglia
Sono un bue e mangio l’erba
Se al predicatore non piace
Può baciarmi il culo

Lasciami dire un segreto, amici
Di dove vai quando tutto finisce

Beh, so che è una linea sottile
Tra cielo e qui
Possiamo lavarci nel fiume
E quest’anno sarà il nostro anno

Mi canto la canzone del bue
Proprio sopra quella lunga scatola
di pini
Che hanno lasciato nel campo
Dal buco pieno di fantasmi
Dal vecchio post rotto
Che hanno la forma di una croce
E mi fanno sentire
Come un vecchio peccatore sporco

E la linea si assottiglia
Sono un bue e mangio l’erba
Se al predicatore non piace
Può baciarmi il culo
Se al predicatore non piace
Può baciarmi il culo
Se al predicatore non piace
Può baciarmi il culo