Diamo un po’ di adrenalina a questa giornata. Buongiorno!

I Wolfmother sono un gruppo hard rock, stoner rock e metal rock di Sydney in Australia. Si avvicinano molto come stile ai mitici Black Sabbath e ai Led Zeppelin degli anni 60/70.

Nulla di originale lo so, ma ci si deve dare comunque una mossa oggi! 🤗

Non c’è posto in questa città
Le ciminiere hanno bruciato la mia casa, non è carina
Fammi vedere che sei pronto a guardare
E ti racconterò cosa hai iniziato
La maggior parte dei giorni il mio naso sanguina
La maggior parte dei giorni penso solo che sia divertente
Navigo attraverso gli oceani
E io volo nella notte
sto uscendo
Dell’oscurità
Per inseguire il sentimento
Insegui la sensazione
Per inseguire il sentimento
Dammi solo la sensazione
Senti gli angeli, figliolo?
Hanno una valigia piena di soldi
Ho i biglietti per lo spettacolo, se vuoi
Qualcosa in cui credere
È ora, quindi corri
Non mi interessa se la fine sta arrivando
Navigo attraverso gli oceani
E io volo nella notte
sto uscendo
Dell’oscurità
Per inseguire il sentimento
Insegui la sensazione
Per inseguire il sentimento
Dammi solo la sensazione
Sono fuori di testa?
Avrei dovuto vedere i segni
Dove sto andando ma ci sono già stato
Adesso sto uscendo dall’oscurità
Per inseguire il sentimento
Insegui il sentimento (insegui il sentimento)
Per inseguire il sentimento
Per inseguire il sentimento
Per inseguire il sentimento
Dammi solo la sensazione

Cover…

Ogni tanto mi approccio alle cover…

Lo faccio quando non voglio confondere i ricordi legati ad una canzone originale.

È un modo per mantenere fede al mio legame primario… lasciando comunque scorrere le emozioni che in una diversa versione sono totalmente nuove, e non si confondono con quelle che ho vissuto dentro al primo ascolto originale.

Lo so che sono fatta male, ma io distinguo sempre le cose quando mi è possibile farlo non mischiandole mai ma anzi arricchendole di novità . Questa è una delle cover del conosciutissimo brano del 1969 “Ocean” di Lou Reed-The Velvet Underground ma interpretata dai PLASTICA, una band portoghese di Almada, che più mi piace rispetto a tantissime in rete che non disprezzo assolutamente ma che reputo più … artefatte, scontate, e quasi piu di dovere che per puro piacere.

Questa è pulita, semplice, melodica, sentita dentro…

OCEANO

Ecco che arriva l’oceano
E le onde giù al mare
Ecco che arriva l’oceano
E le onde, dove sono state ?

Non nuotare stanotte amore
il mare è impazzito, amore
È risaputo che può portare gli uomini alla follia
Malcom è bruciato al mare
il castello è un cumulo di macerie
La pazzia può annebbiarti il cervello

Ma ecco che arrivano le onde giù sulla spiaggia
E lavano le pietre che sono lì da secoli o forse più
Giù al mare

Ecco che arriva l’oceano
E le onde giù al mare
Ecco che arriva l’oceano
E le onde, dove sono state ?

Castelli in fiamme nella notte
torri sopra la nostra paura
Stregoni che decapitano
Malcom vive nell’odio
ti serve il tuo cervello sopra un piatto
Banchetta sulla tua bocca per cena

Ma ecco che arrivano le onde
Giù sulla spiaggia
E lavano gli occhi degli uomini
che sono morti
laggiù nel mare

Ecco che arrivano le onde
Ecco che arrivano le onde
Ecco che arrivano le onde
Ecco che arrivano le onde

Oggi 28 ottobre corrente

Gli istituti di credito nuovamente ricevono su appuntamento . Ci contingentano come in primavera l’ingresso. È così che si capisce di più che siamo messi nuovamente male. Colta da un moto di stizza perché più passa il tempo più mi rendo conto di quanto questo incubo sia reale e tangibile, ho allungato il percorso del rientro a discapito del virus e di tutto questo inferno “Argentiano”. E il Dario si sa, è un “tosto” in materia di horror uffa!

Che pace, che profumo di foglie umide, che odore pungente di corteccia che si asciuga al sole… I Giardini Venezia sono un’incanto e un’esplosione di colori caldi. Anche la giornata promette bene! L’aria è più pulita e tiepida.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: