la colonna sonora “Mount Eerie – A Crow Looked At Me”

di oggi… 

è piena zeppo di anima, di consapevolezza, di sofferenza e di sguardi al futuro…

E’ profonda, dolce, emotivamente  trasparente, è una vita rimasta sola che si stringe ad un’altra… in erba.

Quando perdi qualcuno che ami, per un maledetto cancro che consuma chi con te ha costruito una vita, quando il costruire insieme  dona una bimba che resta senza madre  a soli 4 mesi dalla nascita…

Un po’ perdi di te… con la sua scomparsa… ma coltivi quello che rimane nel cuore, nell’atomo di un figlio o di qualsiasi altro tu abbia vicino.. a cui non puoi permetterti di non amare

 Lei, Geneviève,  Lui, Phil…

Phil  e gli strumenti  musicali di Geneviève…

Phil…  compone, musica, parole… nella stanza dove Geneviéve lo ha lasciato solo per sempre… con un dono prezioso da custodire…

Phil elabora il  suo doloroso  lutto sulle corde della sua chitarra, riversa la sua disperazione nella musica, e nei testi  che lasciano un segno indelebile nell’ intimo che lo distingue da una vita completa…  Parla, canta, suona, di se, di loro, di quello che inesorabilmente è accaduto… e comunque, a dispetto della morte, il loro legame resta e resterà  indissolubile.  

Una figlia, un figlio  sa dare la vita a quelle mani che appaiono a lui, al mondo, vuote, perse,  e quelle mani si muovono… verso la vita…

 

in-somma…

Faccio il caffè, mi stiracchio, accendo la musica…no!

Accendo la musica, mi stiracchio, faccio il caffè e con la tazza fedele a pois bianchi e blu mi leggo  i giornali on-line… (disastro)

Due tuoni stanotte, una pioggerellina timida, un cielo fetecchia stamattina… (disastro)

Voglio essere positiva… Devo essere positiva… ( disastro)

Mi verrebbe da dire, “meno male che c’è la “NUTELLA”… ma essendo allergica alla frutta secca… (disastro) Cate, Cate, Caaateeeee… esci e lavora che è meglio  o inizi a pensare all’Australia lontana… (voglio una vita spericolata… disastro)

Di cuore,

una buona serena giornata…

se volete proprio dare una sbirciatina qui sotto…

http://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2017/04/05/news/cinque_notizie_per_cominciare_la_giornata-162228698/?ref=search

Buoni Dreams

Russia,  un’estate del 2014, un EP di soli 5 brani “It’s moonbow-time, boy

(da cui ho estratto Night Queen) uno più avvolgente e conturbante dell’altro… dove  experimental, ambient e  dreampop, sono  lenzuola di seta nera come la notte  su cui avvinghiarsi, lasciandosi  accarezzare l’intero corpo. , Fuori i Monti Urali silenziosi osservano…  a domani ! ❤

Ps…

Il “futuribile”  si insomma l’ultimo   degli Gnoomes dal titolo “Tschak!” è arrivato… 🙂

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: