terra di mezzo

L’Anonimus… “Liberato” ❤️

Uno dei misteri più grandi che si sono sviluppati, negli ultimi anni, a proposito della musica e non solo, riguarda una domanda che in tantissimi, tra fan e amanti della musica, si sono chiesti: ma chi accipicchia è Liberato accidenti🙄? Da quel che so, il cantautore è italiano ed è napoletano, ma presenta fin dal suo inizio nel 2017 un identità anonima che, nel corso degli anni, nonostante la volontà di svelare, nessuno è riuscito ancora a capirci qualcosa. Nel frattempo però , le sue canzoni sono diventate importantissime e conosciute non soltanto in tutta Italia, ma anche al di fuori del paese. Ovviamente, nel corso del tempo sono state realizzate diverse ipotesi che potessero riguardare ma a me personalmente sapere “dell’identità del cantautore napoletano… in tutta onestà non mi interessa affatto! A me piace proprio così, e mi auguro che rimanga nel suo alone di mistero il più a lungo possibile! Deve eccome, se non altro per stupirci tutti all’improvviso, per arrivare senza farsi annunciare e senza anticipare mai nulla dei suoi progetti musicali”.

E infatti Liberato ha rilasciato il suo nuovo disco, Liberato II, proprio il 9 maggio senza nessun preavviso! Sono sette canzoni inedite, una più coinvolgente dell’altra. 27 minuti che catturano e incantano, che vorresti sempre ascoltare della serie effetto loop . Agli appassionati dico anche che ci sarà un concerto di Milano 🤣 previsto a settembre, quindi prendete nota sul taccuino mi raccomando! Questo suo nuovo album Liberato II mescola la classica neomelodica con rap, trap e influenze R’N’B, e poi anche dance e musica elettronica. Per l’artista partenopeo, la sperimentazione e la mescolanza di generi non sono certo una novità, in una carriera in cui ha conquistato il pubblico proprio per le sue doti di ricercatore musicale, oltre che per i testi attualissimi, profondi ☺️

Vi lascio tutto l’album in ascolto e ascoltatelo per favore, perché vale veramente⬇️

GRAZIE ANDREA 👍