terra di mezzo

L’anima d’Israele lungo il confine russo-ucraino…

ROMA – È bufera dopo le parole del ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ieri sera a ‘Zona Bianca’ su Rete 4. Intervistato a Giuseppe Brindisi Lavrov ha ribadito che quella intrapresa dalla Russia in Ucraina è una campagna di denazificazione.La nazificazione esiste. I militari del battaglione Azov hanno simboli nazisti sul loro corpo. Quando dicono ‘Che nazificazione può esserci se siamo ebrei?’ Anche Hitler aveva origini ebraiche, non significa assolutamente nulla“, ha dichiarato il ministro russo, facendo un parallelo con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

Tutto il contenuto ⬇️

30 pensieri riguardo “L’anima d’Israele lungo il confine russo-ucraino…

  1. La propaganda di guerra la fa letta.
    È noto da anni che in quel paese vi sono battaglioni che inneggiano al nazismo, poi Lavrov fa il suo sporco lavoro ma non ha detto delle balle.

    1. Sono perfettamente d’accordo ma una cosa mi sento di dirla … in questo momento può solo scatenare un ginepraio un fatto simile e questo è veramente problematico… anche se la storia ci insegna che le grandi guerre scoppiano sempre e solo per una battuta… non tanto fuori luogo, ma stupida… ormai Lavrov è diventato un fatto di stato per tre quarti di mondo. 😶

      1. Guarda che la cosa è più semplice: gli USA vogliono indebolire la Russia e mettere in difficoltà la Cina(mi viene da ridere) e nel contempo indebolire ulteriormente l’Europa. Questo è il piano degli USA i nostri governanti strillano tanto tanto ma è chiaro a tutti gli analisti. Il primo ministro tedesco è in forte difficoltà perchè sa già cosa accadrà col gas e il petrolio, solo noi italiani stiam qui a dire cazzate a perderci via su zelensky putin ecc ma intanto ci stanno fregando.
        L’Europa sta perdendo e forse ha già perso un occasione storica.
        Hai sentito il papa oggi?
        “L’abbaiare della #Nato alla porta della #Russia” ha indotto il capo del Cremlino a reagire male e a scatenare il conflitto. “Un’ira che non so dire se sia stata provocata ma facilitata forse sì”.

        Così oggi Papa Francesco sul Corriere.

        https://www.corriere.it/cronache/22_maggio_03/intervista-papa-francesco-putin-694c35f0-ca57-11ec-829f-386f144a5eff.shtml

        1. Sono giorni che mi domando se noi come Italia come nazione abbiamo veramente un pensiero personale, una posizione personale in questa faccenda e mi sembra proprio di no siamo diventati un popolo purtroppo che si fa trascinare dagli altri perché non abbiamo neanche la possibilità economica tantomeno bellica di poter gestire o fronteggiare casomai una situazione d’attacco. Mi fai capire che i nostri presunti alleati fin dai tempi della fine della seconda guerra mondiale in realtà sotto sotto sono i nostri peggiori nemici.mi sono sempre sentita una pedina in questa faccenda e adesso mi sento ancora di +1 pedina alla mercé degli altri. Leggerò l’articolo grazie perché non ero informata…

          1. Sai, non voglio essere dalla parte di putin, ma l’Italia e l’Europa si stanno infilando in un cul de sac mostruoso.
            Per me è inconcepibile mandare armi! Pensa se invece l’Europa avesse mandato un tedesco come Schroeder (te lo ricordi?) a trattare con i russi. Poi siamo chiari: tu che diresti se avessi i missili puntati a 5 minuti da Mosca?
            D’altronde erano stati fatti degli accordi di non proliferazione nucleare, di accerchiare con paesi con la Nato, guarda se vai a cercare ti rendi conto che questa cosa è stata studiata.

            Poi quello che trovo insopportabile sono le
            parole di draghi: si rivolge ai cittadini come se fossimo dei bimbi.

            1. A parte che se non
              ricordo male Schroeder da Putin c’è andato recentemente, e con i controfiocchi,, non a nome dell’Europa certo. so perfettamente che tipo di personaggio è quel tedesco con tutti gli scandali a partire dalla mucca pazza… ma mi è parso di avere anche letto che lui potrebbe fare dietro front e su questi diciamo buoni rapporti solo nel momento in cui dall’altra parte chiuderanno i rubinetti. sulla storia delle armi… non ne abbiamo neanche per noi.. ma a quanto pare ne abbiamo per gli altri onestamente vuoi sapere come la penso? Nemmeno io sono d’accordo sull’invio delle armi significa alimentare ancora di +1 situazione che già è arrivata al limite però se questo doveva essere fatto doveva essere fatto fin dall’inizio indipendentemente dalle conseguenze secondo me adesso è troppo tardi anzi in questo modo siamo anche pure sotto ricatto… come ti ho detto nel precedente commento noi siamo trascinati …non abbiamo una nostra opinione personale… E per certi versi noi l’America la TEMIAMO forse più della Russia. L’unica cosa che mi viene da dire è che il presidente degli Stati Uniti d’America è un incompetente… è un incapace e se l’hanno messo lì a quella bella età è perché con ogni probabilità secondo me durerà anche poco(È stata una manovra interna loro, una sorta di prendere tempo in attesa di tempi migliori perché quello che c’era prima non piaceva più). Mi auguro nel frattempo che non faccia casini irrimediabili con questa faccenda oggi… io i missili me li sento puntati comunque da ambo le parti e forse mi crea meno disagio la Cina in questo momento. la Federazione Russa… e l’ucraina… certo darebbe fastidio anche a me sapere che una parte di territorio che un tempo era legato alla vecchia unione sovietica adesso potrebbe diventare parte di un mio ipotetico nemico… o rivale ma solo come potenziale bellico/nucleare, solo come strumento di guerra più che per altro. … certo è che Putin ha un disegno megalomane nella sua testa, vuole riunire ciò che è andato disperdo un tempo… È diventata davvero una guerra a tutti gli effetti ormai. Una guerra molto sporca, perché tutto quello che sta accadendo soprattutto ai civili nonostante si dica che la guerra comporti anche questo… il sacrificio dei civili a me sembra proprio di un indifferenza egoistica e di una prepotenza snervante. La verità è che tutte e due qui vogliono vincere e basta, chi per una ragione chi per l’altra e naturalmente si pensa sempre che quello che attacca per primo è inizialmente il colpevole quando in realtà spesso accade anche che chi ha provocato può diventare il colpevole principale. Per le continue negazioni di colpe che la federazione russa e Ucraina si stanno dando a vicenda nonostante i fatti parlano chiaro… ne è un esempio. guarda Enri, ti dico quello che sento dentro di me siamo solo agli inizi di un conflitto ben più grande che si rivelerà a breve… E Draghi, il nostro caro Draghi ci sta solo consolando e tranquillizzando per non farci capire quale sarà veramente la nostra realtà da affrontare forse peggiore di una guerra. La guerra ce la faremo tra di noi nel nostro territorio nazionale per sopravvivere a tutto questo schifo che c’è fuori e già si vede.

              1. putin ? Tutto meno che megalomane, hanno un disegno specifico: le regioni ucraine ad est il tipo il Donbass ecc così può controllare il traffico della cosiddetta via della seta che sbuca nel mar d’Azov e mar Nero fino al mediterraneo… mica stupido eh? I russi sono riusciti a destabilizzare l’Europa, creando un clima di sfiducia. Vai cercarti come stanno messi i consumatori tedeschi e la loro fiducia. Penso putin sia tutto meno che pazzo, non dimenticare che ex kgb judoka e scacchista.
                In mezzo ci siamo cittadini governati da dei guerrafondai draghibe pidi.
                Ti sembra normale abbassare la finanza alla sanità e alla scuola per le armi?!? Dopo 2 anni di pandemia…
                Che gliene frega a lui dalla sua torre di controllo…

                1. Per ora ti rispondo così perché sono di fretta poi cerco di risponderti con più calma in questo momento io vorrei tanto risiedere in quella piccola nazione che si chiama Elvezia… no che non è normale abbassare la finanza alla sanità e alle scuole però se ci fai caso ci hanno dato il piccolo contentino di 14 miliardi di euro per venirci in aiuto per questi caro prezzi caro vita caro gas caro luce caro sto cavolo?

                    1. Ti rispondo ironicamente perché è l’unico modo che conosco in questo momento… ma senza sminuire il tuo pensiero serio. Lui recentemente ha avuto il covid… si sarà un po’ imbesuito… Ma cambiando argomento🤗 ho fatto l’articolo su i Calexico… poca roba ho scritto però ho messo dei video fantastici…

                    2. Magari … sono molto preoccupato dall’atteggiamento di draghi e del governo, come cittadino e come lavoratore.

                      Poi il suo modo di rivolgersi a noi cittadini come fossi dei bimbi dall’asilo. Pensa che siamo in suoi dipendenti? Ne ho vissuti tanti di governi in questi anni, ma questo è il più subdolo.

                      Vado a leggere subito. Gran band eh? E sono americani ma hanno sempre avuto rispetto per le minoranze.

                    3. No Enri… più lo ascolto e lo guardo in viso più a me sembra che stia iniziando a soffrire di demenza senile… ma questa è solo una mia impressione. Certo non è mai stato un pozzo di simpatia… credo che il virus lo abbia un po’ gambizzato faccia caso sbiascica un po’ quando parla…o meglio è peggiorato (opinione mia)

                    4. Figurati! Avrà un suo staff personale che gli starà dietro. Guarda da lui mi aspetto di tutto. Mi spiace ma non ho alcun rispetto per chi ha creato fatture sociali in questo, mentendo e mettendo dl e legge ingiuste.
                      Poi che contraddittorio ha?!? Ma dai… perdonami ma non lo digerisco.

                    5. Non lo sto giustificando sto solo constatando un fatto per me è molto più evidente in questo periodo nemmeno a me piace quell’uomo tutt’altro… veramente ormai di politici a dirti la verità non me ne piace praticamente più nessuno hanno tutti loro tornaconto. Vedi il discorso della meloni che ha fatto a Milano… Ormai non credo più a niente

                    6. Sono abituata a questi dialoghi era così anche mio padre anzi mi ha fatto anche piacere scambiare quattro parole di “politica” io che sono un ignorante in materia con una persona che sa parlare molto bene e ha le idee molto chiare!

                    7. Guarda che per certi versi arriviamo tutti e due dalla stessa scuola di pensiero…
                      Solo che io non sono così preparata con me lo sei tu. Sono cresciuta con un vecchio militante socialista accanito lombardiano…nel senso
                      di Riccardo Lombardi… Che mio padre conosceva di persona🙂

                    8. Concordo sulla Meloni …sul Draghi… famiglia fino a un certo punto visto che per il momento ce lo abbiamo addosso noi italiani…😂

      1. Non è tardi per fare dietrofront parlo dell’invio di armi . Sono per il No netto altro sono gli aiuti .
        Emergency per me e stata rappresentata da Gino Strada le mie idee sono simili aborro la tv privata e pubblica . Di salva poco idem per quotidiani asserviti al potere . Quasi tutti .
        Dietro questa carneficina i pazzi e i luridi interessi. Gli idioti meglio non ascoltarli . Delle analisi pure mi sono stancata …Le guerre sono tante ma di una sola si parla.
        Che poi nelle guerre muoiono ricchi e poveri
        Per lo più i civili sono profondamente contraria .
        M ‘aspetto una grande crisi ,penso che i più deboli pagheranno troppo ,come sempre .
        E provo tanto dolore e tanta rabbia .
        La propaganda è da mettere in diversi deretani con tanto di tri…lo .
        Non ho paura per me . Ciao Caterina ti abbraccio e ti saluto 💮 ☮️

        1. Guarda ti consiglio di andare a leggere il mio commento su questo mio blog sul post che ho fatto ad enri1968… capisci cosa ne pensa di questa faccenda. ❤️ io temo per i miei posteri non per me stessa sto vivendo una vita senza guerre intorno parlo di guerre importanti quelle che coinvolgono praticamente buona parte del globo terrestre ho avuto la fortuna di nascere negli anni 60 quindi quello che mi preoccupa oggi è il futuro per mio figlio e per i posteri della mia famiglia. Mi preoccupa una grande crisi mi preoccupa la fame mi preoccupano le privazioni mi preoccupano anche gli obblighi che potrebbero… impartirci.

I commenti sono chiusi.