terra di mezzo

A domani…❤️

Cinque post con questo, caspita sono tanti, però ci sono giorni in cui mi capita di aver tante cose da dire…

La serata si conclude qui, almeno per quanto mi riguarda; per voi una buona continuazione qualunque cosa stiate facendo🤗

Il 5 aprile 2022 segna il ventennale della scomparsa di Layne Staley, il frontman degli Alice In Chains morto a 34 anni per un’overdose, fra l’altro lo stesso giorno di Kurt Cobain,

DOWN IN A HOLE

Bury me softly in this womb
I give this part of me for you
Sand rains down
and here I sit
Holding rare flowers
In a tomb… in bloom

Down in a hole and
I don’t know if I can be saved
See my heart
I decorate it like a grave
Oh, you don’t understand
who they thought I was supposed to be
Look at me now I’m a man
who won’t let himself be

Down in a hole, feeling so small
Down in a hole, losing my soul
I’d like to fly,
But my wings have been so denied

Down in a hole
and they’ve put all the stones
in their place
I’ve eaten the sun
so my tongue has been
burned of the taste
I have been guilty of kicking
myself in the teeth
I will speak no more
of my feelings beneath

Down in a hole, feeling so small
Down in a hole, losing my soul
I’d like to fly but my
Wings have been so denied

Bury me softly in this womb
Oh I want to be inside of you
I give this part of me for you
Oh I want to be inside of you
Sand rains down
and here I sit
Holding rare flowers
(Oh I want to be inside of you)
In a tomb… in bloom
Oh I want to be inside…

Down in a hole, feeling so small
Down in a hole, losing my soul
Down in a hole, feeling so small
Down in a hole, out of control
I’d like to fly but my
Wings have been so denied

E qui c’è la storia di questa canzone… Per certi versi… immortale⬇️

https://rocksandshots.it/alice-in-chains-down-in-a-hole/

terra di mezzo

‼️Venti e tempeste sul mondo

Sottotitolo: Una pioggia di morte. Un crimine contro l’umanità, la pace.

Questa è l’unica volta che mi permetto di scrivere su quanto sta accadendo nel mondo, in Europa, soprattutto in Europa, perché mai e poi mai mi sarei immaginata tanto…

L’unica verità è l’orrore che stiamo vedendo e vivendo. Le immagini del conflitto in Ucraina, spesso condizionate dalla propaganda, mostrano un conflitto che appare troppo simile a un videogame. Ma la guerra è solo distruzione e lo abbiamo sempre saputo: stanno morendo soldati giovanissimi, la vita di milioni di persone è stata devastata per sempre. Ci sono in circolo di continuo le menzogne sulle colpe: L’Ucraina è stata invasa dalla Russia, violando qualsiasi regola internazionale e qualsiasi principio di civiltà. Le responsabilità della Nato e i missili che minacciano Mosca evocati da Putin sono pura falsità. Così come è falso considerare gli ucraini “un popolo di nazisti”. La questione grave è che dopo oltre 75 anni di pace, la Russia ha riportato la guerra in Europa: un mostro con cui i nostri vecchi, i nostri figli e noi stessi dovremo e dovranno fare i conti per un tempo che non può essere quantificato.

Informazioni e traduzione di questa canzone antimilitarista, le trovate su questo link⬇️

https://www.antiwarsongs.org/canzone.php?id=39840&lang=it

terra di mezzo

Funky/Soul ma di ultima generazione‼️

I re della musica roots di seconda generazione e quattro volte nominati ai Grammy si chiamano North Mississippi Allstars continuano il lavoro di una vita sul loro nuovo album Set Sail. Un album impregnato di funky languido che crea la sua magia in un modo significativo e completo, che fonde i suoni organici del sud con idee moderne e pertinenti. Un funk profondo fino ad arrivare agli psichedelici Delta. I North Mississippi Allstars sono diventati nel tempo, dagli esordi nel 1996, una delle band americane più convincenti del suo tempo! Loro suonano correntemente rock, blues, funk, gospel, hippie jam e altro e hanno la capacità di fondere e modellare tutti questi suoni in qualcosa di originale e di rilevata importanza per quanto concerne la musica roots Suonano anche un funk ribollente e cupo, ma anche rilassante, ma non privo di tensioni che ti chiede quasi di avvicinarti per ascoltare ogni nota e ogni parola con famelica attenzione . Luther e Williams cantano insieme e il loro suono combinato è affascinante. In questo album ci troverete perfino del funk/soul, ma anche che sa anche trasformarsi in puro soul vintage che vi proietterà all’interno di una notte d’estate umida e afosa… C’è di tutto in questo nuovo album e iniziare ad ascoltarlo significa “continuare” ad ascoltarlo …sempre di più.

⬇️