terra di mezzo

‼️I Grieve…

Perdere qualcuno irrimediabilmente.

A volte la paura emerge inseparabilmente, unita alla sofferenza che ti costringe ad affrontare l’ignoto della nuova condizione, e ci devi fare i conti.. Ma la perdita, già dolorosa in sé, obbliga a un confronto con tutto quello che di nuovo hai davanti, e quanto più la perdita appartiene alla sfera intima della vita, tanto più ci si troverà faccia a faccia con la paura del cambiamento.

Si, perché il cambiamento, alla fine fa paura davvero.

è la macchina che guidiamo
la casa dove viviamo
il viso dietro cui ci nascondiamo
il modo in cui siamo tutti collegati
e la vita va avanti e avanti e avanti e avanti
la vita va avanti e avanti e avanti…
(Peter💓)

terra di mezzo

Buongiorno‼️

Questa mattina mi sono svegliata così, con il mare aperto davanti ai miei occhi. Il mio amico Michele di Menfi ieri deve aver attraversato lo stretto per venire su a trovare suo figlio. È consapevole di quanto mi manchi quel mare, il mio mare, il mare di mio padre soprattutto e quindi ha pensato di rubarmi un sorriso oltre ad un po’ di sana nostalgia che ho sentito attraversare il mio corpo. Un risveglio felice. Mi auguro che lo sia anche per voi questo inizio settimana… Felice

Here by the sea and sand
Nothing ever goes as planned
I just couldn’t face going home

Quadrophenia, pubblicato nel 1973. Questo brano è quasi una mini-opera fine a sé stessa, ed è sicuramente una delle tracce più caratteristiche dell’album.🦋