terra di mezzo

A suon di festa‼️

Il blogger Wu Otto ha voluto gentilmente omaggiarmi di una dedica perché come avete ben notato oggi 1 aprile sono esattamente cinque anni che mi sono iscritta in questa piattaforma.

Mi ha dedicato un brano che conosco e apprezzo tantissimo. Un brano che tutti nella vita almeno una volta abbiamo ascoltato. Feelings .Ma di questo brano, Feelings di Morris Albert, ha scelto una cover, ( una chicca di cover 🤗), che io in questo mio cammino musicale decennale non ho mai avuto l’occasione di ascoltare fino ad oggi. Anzi, diciamocela tutta, non l’ho mai incontrata, e io di Musica ne incontro parecchia. Vuol dire che in una giornata come questa era destino che un blogger me la facesse incontrare, anche se NON era proprio quella a cui aveva pensato per la dedica. In realtà avrebbe voluto regalarmi per l’anniversario un brano di tutt’altra fattura: un pezzo jazz latino, che richiama proprio l’aria del festeggiamento, l’allegria, la convivialitá.

Beh, qualcosa è capitato, il fato? La sfiga? Va bene così!!! Ciò che conta è il pensiero e le intenzioni🙂

Ve lo propongo io il pezzo che non si è “imbucato”e lo faccio su sua gentil richiesta sperando che ci allieti la serata e ci trasmetta un po’ di felicità meritata.

Sapete, e questa cosa la dico anche al blogger Wu Otto : io ho imparato ad amare la Musica nel tempo e ho capito che alla fine, tutta la musica se donata sinceramente, è musica sempre gradita e ha un grande valore !

terra di mezzo

my anniversary‼️‼️

Non ci credevo mica, quando ho aperto questo blog. Dopo tentativi di altri blog aperti qui andati a male, tre o quattro credo, non ci credevo che sarebbe durato. Ma… ma tant’è !😊
Tra tanti amici, io non mi aspettavo di trovarmi ancora qui!
Solite giornate, serate, nottate , e solita tribù. Svariati post. Un’infinità di stati umorali altalenanti fra musica e ricordi, esperienze ammalorate e terre ignote perlustrate senza ricorrere ad una guida. Ho iniziato esattamente cinque anni fa per una questione di puntiglio. Ho iniziato perché volevo mettermi in discussione. Ho iniziato perché aprivo sempre un blog solo per rincorrere un amore tossico e sbagliato. MAI per me stessa.
Oggi mi guardo stranita ma “felice” e penso: ma dai Cat… stai sempre qui insieme a tutti loro, hai visto?”
E il saperlo, il viverlo, mi accompagna dentro ad un’emozione forte…fortissima che non ha eguali,
e mi accompagnerà verso tante nuove e vecchie canzoni, parole, invenzioni e nel centro “sfumature di colori indefiniti e ancora da creare”…

Posso???? Ma davvero posso???🤭

eeehhhBravaaaLaCateeee!🤣

terra di mezzo

Il potere espansivo del tempo…

Big Time’ è nato come aver ricevuto un pugno nello stomaco inaspettato e doloroso. È nato in un momento in cui dolore e amore si son manifestati insieme, È nato dentro uno scenario particolare della vita di Angel Olsen,

una cantante e chitarrista statunitense, che con la sua musica sa spaziare perfettamente tra il folk e il dream pop, l’indie, il garage rock e psichedelica, in assoluta semplicità e sicurezza

Questo suo nuovo album è nato in un momento nel quale stava vivendo il suo primo amore queer, compiendo un coming out difficoltoso che l’ha portata comunque ad una piena accettazione di se stessa, mentre quasi contemporaneamente perdeva a distanza di pochi mesi entrambi i genitori.

L’album uscirà il 3 giugno, ma recentemente è uscito il primo singolo che porta il titolo “All the Good Times”., che vi lascio in ascolto.

Lo stile e le caratterisitche di Angel Olsen sono ben riconoscibili e la sua voce una delle più intense del panorama musicale d’oggi giorno. Le canzoni del nuovo album parlano di lutti, ma anche di libertà e gioia.Ascoltate la sua voce, sentite dentro di voi le sue parole, soprattutto fatelo guardando attentamente il video… vi catapulterete dentro un paesaggio sonoro quasi surreale!🎶🎶