terra di mezzo

‼️Letting The Cables Sleep

Quanti di voi conoscono i Bush io non lo so ma quello che posso dirvi a caldo è che io mi sono imbattuta in questo gruppo inglese circa 5 anni fa nonostante fossero in giro già dal 1992.

Questa band si è sciolta per un periodo abbastanza lungo nel 2002 per riprendere poi a fare dischi nel 2010. (Esattamente lo stesso anno in cui invece io ho iniziato ad appassionarmi di musica) Forse il destino ha voluto così dovevo incontrarli quando di musica iniziavo a capirne un po’ di più , ma soprattutto quando la mia curiosità ormai era bella e ben affinata.

Sono arrivata ad una conclusione tutta mia in questi anni, e cioè che i Bush sono uno di quei gruppi hard rock post grunge che proprio non riescono a suscitare indifferenza negli ascoltatori. Son stati perfino accusati di essere dei cloni dei Nirvana al momento del loro esordio nel 1994 con il loro primo album “Sixteen Stone”, e di aver cavalcato l’onda del grunge, ma da altri appassionati, son stati invece osannati (soprattutto negli Stati Uniti), per aver contribuito in modo fondamentale all’ascesa di questo fenomeno musicale e generazionale, il grunge appunto.

La band è capitanata da Gavin Rossdale che è riuscito a portarli al successo quando hanno pubblicato nel 1999 il terzo l’album studio intitolato “The Science Of Things” C’è da dire che da questo album in poi la formazione inglese ha iniziato ad allontanarsi dagli ingombranti paragoni del passato fino a trovare la propria strada aprendosi alle sperimentazioni e all’uso massiccio di elettronica, affinando soprattutto quel sound che li aveva portati al successo.

Di questo fantastico album hard rock di cui (e lo sottolineo) sono totalmente rapita, ho estrapolato invece per voi un brano bellissimo e delicato. “Letting The Cables Sleep⤵️ scritto da Rossdale , per un suo amico malato di Hiv.

Recentemente ho scoperto una cover di questo brano fatta dai Apocalyptica

un gruppo musicale symphonic metal strumentale finlandese, di Helsinki. Ecco, questo gruppo è composto da violoncellisti di formazione classica, specializzato nel repertorio heavy metal…

Vi suggerisco di seguire i Bush , e vi suggerisco anche di approfondire gli Apocalyptica !

Soprattutto in assoluto vi suggerisco di trovare del tempo per mettervi tranquilli ad ascoltare per prima la versione originale dei Bush della canzone postata e poi la cover … perché ne resterete alla fine emotivamente sbandati, poi rapiti, ma soprattutto… scopritelo da soli☺️

4 pensieri riguardo “‼️Letting The Cables Sleep

  1. Belle entrambe le versioni direi che sono rimasta da entrambe rapita ❤ Grazie Cate di queste due chicche!!! Buonanotte 😘

    1. Come sempre… ti ringrazio… io cerco di trasmettere le mie emozioni davanti alla musica e mi fa tanto piacere che siano apprezzate💖

I commenti sono chiusi.