L’autunno mite

Il bello di questa domenica è che posso ancora permettermi di asciugare la biancheria al sole ! 😃

Foto mia 17/10/2021

Vi lascio un brano di Carmen Consoli uscito nel 1998 del suo terzo album, “Mediamente isterica”. In realtà autunno e amore si intrecciano in questo brano ma come anticipato nel post di prima, oggi la mia testa gira inversamente e “sproproporzionalmente” (certo che me le invento tutte Io le parole sconnesse 🤓) a ciò che é definita normalmente “la normalità”.

Oggi mi gironzola intorno !

27 commenti su “L’autunno mite

  1. Adoro queste foto bucoliche della tua casetta vecchia Milano.. mi vengono in mente certe scene dai film o certi quadri appesi sui Navigli.. Mia nonna abitava dietro Paolo Sarpi ed i miei ricordi dell’infanzia sono tutti sul suo terrazzo, tra i suoi fiori, il cortile con i sassi, il ballatoio, la biancheria stesa, i vicini ed i gatti….

    • Via Fioravanti, via Niccolini, via Bramante via Messina via Paolo Lomazzo eccetera eccetera sono tutte le vie della mia infanzia… L’80% dei miei parenti abitavano tutti in via Paolo Sarpi al numero otto dove c’era il cinema Aurora! È la famosa torrefazione con i due pappagalli brasiliani! Quanti ricordi conservo quei posti

  2. buona domenica Cate, di quello che rimane, asciutto il bucato?

  3. Bello questo brano!!! Per il resto non sei l’unica sconnessa: siamo in due 😊

    • Più invecchia più diventa di “nicchia” ! lei in questo brano non aveva ancora padronanza della sua voce che risultava troppo nasale. Ma é l’originalità che si porta dentro che la rende per certi versi unica. Grazie Anna 🙏😃

      • É uno degli scenari che più mi piacciono ! A me sembra di ravvivare tutto intorno ! Grazie ☺️

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: