Pensieri attorcigliati

Piove. L’avevano detto, e quando i saccenti lo dicono, non puoi permetterti di contestare la loro previsione, o si scatenano pure le tempeste. Il primo gesto della nuova settimana è stato quello dell’ombrello a quanto pare. Il secondo invece di movimento: andare a votare , e l’ho fatto. La pioggia mi ha trasmesso un senso di disagio che non ha precedenti per sta faccenda elettiva. . Ci fosse un candidato degno di questa mia città mi son detta mentre camminavo per raggiungere il seggio. Mai come quest’anno mi ha convinta qualcuno al massimo mi ha incuriosita un’innovatore con un briciolo di umiltà e di poche parole. . Alla fine davanti alla scheda aperta, il mio voto l’ho considerato un chiaro gesto di ribellione alle consuetudini ciarlatane fondate sulle chiacchiere senza sostanza, Una preferenza la mia , con il preciso scopo di un rinnovamento radicale, diverso da tutto e tutti. Uscita dalla scuola mi sono fermata ad ascoltare fuori il traffico accentuato dalle gocce stizzose che venivano giù. Ho capito in quel momento che della pioggia, basterebbe coglierne il ritmo e non il rumore… é tutto intorno cambierebbe in positivo. Mi son sentita… umida-mente leggera…

29 commenti su “Pensieri attorcigliati

  1. A me uscire dalla scuola con l’ombrello in mano e la pioggia scrosciante ha dato una sensazione di cambio repentino di routine/ pace strana. Mi sono avviata verso il buio e i lampioni, verso la mia casetta, con i vetri ormai chiusi, ma accogliente, dove la mia cucciola mi stava aspettando. Felice.

  2. io ero a Firenze e le previsioni mettevano disagi dovuti alle precipitazioni. Ho girato tutto il giorno portandomi dietro l’ombrello. E c’è stato il sole tutto il giorno. Merito della mia caparbietà!!

    • Vedi? Qui dicevano “forti” disagi. Ecco la differenza. Comunque mi fregheranno domani se continua così dopo un mese e mezzo sono riuscita finalmente ad avere l’appuntamento per sistemare almeno uno dei due terrazzi e se domani piove mi hanno già detto che non vengono e io sono qui che aspetto da un sacco di tempo e che palle e se continua mercoledì con la manutenzione programmata della caldaia che sta fuori anche peggio uffa tre palle! 😠

  3. Complimenti, come sempre un bel post ma questa volta dettato esclusivamente dalle sole tue
    sensazioni emotive e con quel bricciolo di poesia che sai sempre aggiungere ai tuoi scritti. Brava davvero!!!

    • A me piace tantissimo invece guardare fuori dalla finestra soprattutto quando è tardo pomeriggio e piove comunque sono stata costretta ad uscire😟!! Odio gli ombrelli!

      • Eh guarda quando stavo in Scozia, pur con tutta la pioggia che viene giù lì, non li ho mai usati. Cioè ho imparato presto a non usarli, causa vento che li rende inutili

        • Mi son smarrita per casa il mio caro cappello da pioggia … non avevo tempo per cercarlo. ( l’ho infilato nella lavatrice vedi un po’). Da casa al seggio mi sarei inzuppata troppo. Non uso mai ombrelli 1 li lascio in giro li perdo 2 mi impicciano da matti 3 prima o poi potrò accecare qualcuno perché sono troppo distratta. 🤦🏻‍♀️

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: