“Il Dante di Dalí”

Il Consiglio regionale della Lombardia, in collaborazione con la Kasa dei Libri, celebra il 700° anniversario dantesco con una mostra dedicata al Sommo Poeta.

Nello spazio eventi di Palazzo Pirelli a Milano, dal 15 settembre al 26 ottobre 2021, sarà offerta al pubblico la possibilità di rileggere la Divina Commedia – l’opera poetica per antonomasia della nostra letteratura – attraverso gli occhi di uno dei Maestri del ‘900, Salvador Dalí.

Per informazioni e prenotazioni visite: urp@consiglio.regione.lombardia.it Tel. 0267482777

Fonte Regione Lombardia.

Album: Apriti Sesamo del 2012

Questo brano che vi ho lasciato parla della teoria in cui l’anima dopo la morte del corpo, passa di continuo da un corpo all’altro, finché non si sia resa del tutto indipendente e libera dalla materia… Un brano scritto da Battiato ispirato proprio dal Testamento di Dante.

Fatti non foste per viver come bruti, ma per seguire virtude e canoscenza“.

18 commenti su ““Il Dante di Dalí”

  1. Maddaiiiii 🤪 interessante e bella la frase di Battiato.. da rifletterci, notte a tutti 😘

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: