terra di mezzo

“Libertà” a 360°

Album: (Pronounced ‘Leh-‘nérd ‘Skin-‘nérd) del 1973.

Una delle canzoni rock più famose di sempre che è anche un inno di libertà. Tanto nel testo, quanto nell’approccio rock molto vitale che il gruppo dà nell’interpretazione. Uno di quei casi in cui le parole contano anche per come vengono dette, cantate e suonate. E sanno di libertà. Famosissimo l’assolo finale di chitarra!

Il brano é stato inserito nella colonna sonora del film del 1994 Forrest Gump, e chi lo ha visto col cuore oltre che con gli occhi sicuramente ricorderà riascoltandolo una delle scene più drammatiche del film, ovvero le prove di suicidio di Jenny Curran.

Comunque oltre al forte impatto rock queste parole del testo che vi lascio, colpiscono profondamente ognuno di noi…

“Ma, se io fossi rimasto con te, ragazza
le cose non sarebbero rimaste semplicemente come prima
perché io sono libero come un uccello, ora
e questo uccello tu non lo puoi cambiare
il Signore lo sa, io non posso cambiare.”

Buon ascolto e buona continuazione.

terra di mezzo

temporary Route change

Per ciò che è sempre stata la mia presenza qui, e per l’imprinting originario che ha questo blog… per un po’ di tempo scelgo di non parlare più delle mie situazioni personali e dei miei pensieri a volte attorcigliati e complicati, a volte divertenti e ironici , ma soprattutto di quello che provo, le mie emozioni, le mie paturnie, le mie azioni, i fatti che mi riguardano in prima persona, di famiglia, e di quello che vivo nel mio quotidiano, oltre ai miei ricordi, sogni e desideri .

Quella parte di me che tutti conoscono, che qualcuno apprezza e che per altri risulta indifferente, (giustamente), ecco, per un po’ di tempo la terrò chiusa in uno scrigno che mi appartiene dal primo vagito e che raramente chiudo. Per adesso va così.

Sento il bisogno di rimettermi in pista, ma lo farò per conto mio.

Non amo disertare il mio blog, soprattutto non amo lasciarlo inerte, senza anima per lungo tempo.

Se c’è una cosa che più di tutti amo, questa é la Musica, (lo sapete). Così per un po’ di tempo mi limiterò a postare un brano che tocca un argomento di varia natura: un’azione, una situazione particolare, un sentimento, una storia, e questo brano che sceglierò, verra da me incorniciato brevemente con una notizia che lo riguarda… o con un’estratto del testo che più colpisce.

Sicuramente ritornerò a scrivere come un tempo e mi riprometto, anche molto meglio di prima, ma per il momento… proprio non me la sento di espormi con il mio diario di vita.

Sò, e lo dico senza presunzione alcuna, che in materia di Musica non faccio proprio pena… e quindi spero che apprezziate lo stesso per adesso le mie buone intenzioni… A presto. 👍

INIZIO con “VIAGGI” on the road.

Contenuta nell’album Californication uscito nel 1999, Road Trippin’ è una canzone molto bella perfetta per chi si appresta a fare un viaggio on the road. Infatti è ispirata proprio ad un viaggio fatto in auto dalla band rock statunitense. Tra l’altro è anche una delle poche canzoni dove non ci sono giri di batteria ma è solo chitarra e voce.

Buon ascolto.