Riprendersi e continuare

Quando perdi qualcuno che ami da sempre non puoi fare altro che andare avanti, e vivere dei ricordi che sono rimasti, perché di ricordi nuovi non se ne possono creare più con quella persona. Mio padre se ne é andato il 20 agosto di due anni fa. Ci sono immagini di quei suoi ultimi attimi di vita che non potrò mai cancellare dalla mia mente e vi posso garantire che essere colta all’improvviso da una morte inaspettata non permette più di trovare pace e rassegnazione.

In questi giorni sono stata malissimo e mi sono estraniata un po’ da tutto. Il dispiacere ha preso più corpo, il dolore si é fatto più vivo, ma l’assenza… quella ê stata ed é sempre la cosa più dura da sopportare . Il vuoto ha un rumore che fa impazzire il cervello. Crea una nebbia nera che non dà più modo di vedere o sentire quello che c’è intorno.

Ma ieri nel pomeriggio ho ricevuto uno dei regali più belli legato alla musica…

Ho saputo che Eddie Vedder, Glen Hansard e Chan Marshall, in arte Cat Power, hanno contribuito con musiche originali, alla colonna sonora del nuovo film di Sean Penn, Flag Day, che ha debuttato proprio ieri 20 agosto nelle sale americane. Purtroppo non ci é dato per ora di sapere quando la Lucky Red, lo renderà accessibile nelle sale italiane.

Chi mi conosce sa che io amo in un modo incontenibile, smisurato, viscerale direi proprio, il frontman Eddie dei Pearl Jam, e averlo trovato ieri per caso in rete, mi ha trasmesso sollievo.

Ecco, Eddie ha scritto insieme a Glen “My Father’s Daughter,” una ballata dolcissima che é interpretata proprio da sua figlia esordiente Olivia Vedder, di soli diciassette anni.

Come passa il tempo, io me la ricordo ancora nel passeggino con accanto il padre pieno di amore e di attenzione per lei nelle foto.

Olivia, canta con una voce ancora adolescente e dolcissima, e lo fa in compagnia del suono di un pianoforte.

Una canzone che parla di potenti legami familiari…

Vedete, io sono sempre stata dell’idea che sono le canzoni, che quando hai bisogno, ti vengono a cercare… e ti abbracciano per darti conforto ❤️

52 commenti su “Riprendersi e continuare

  1. … sono le canzoni, che quando hai bisogno, ti vengono a cercare… e ti abbracciano per darti conforto ❤️

    penso esattamente la stessa cosa.
    Un abbraccio fortissimo

    • Quando succedono eventi così impossibili da combattere diventano dolori comuni e ognuno di noi ha un modo proprio di esprimerli di disegnarli di renderli tangibili agli altri…

    • Quando arrivano così inaspettati e nei momenti in cui non sono serena,devono avere una ragione propria che però non non sto a cercare. Semplicemente li prendo e li vivo . Grazie Den 😃

        • Troppi grazie vero? Sono peggio degli inchini giapponesi 🤣 … che se qualcuno non li ferma viaggiano all’infinito.

                    • Ehhh mi piacciono le porcate culinarie cinesi ! Ci son nata in chinatown quando ancora non lo era… piena di occhi a mandorla… ma già sapevo che mi avrebbe conquistata la loro cucina !

                    • Vabbè quello lo metto al secondo posto al primo posto c’è la cucina italiana poi giapponese cinese spagnola greca estone russa Eritrea turca indiana brasiliana Argentina etc etc sono una che le cucine del mondo se le deve assaggiare tutte!

                    • Estone… ti do ragione. Meglio di quanto pensassi. Lo slut mi è garbato assai.

                    • Il maiale stufato é buonissimo! E mi sa che consumato sul posto è ancora meglio io sono una tipa in fatto di cucine alla Anthony Bourdain! Per intenderci! Alla fine mi piace sempre tutto quello che assaggio dei paesi esteri! O una cosa non la mangio i cavoletti di Bruxelles per me sono indigesti non mi piacciono proprio! Puah!

                    • Rimango fedele alla renna finlandese.
                      Dio che buona, ma che pesante…

                    • Beato te io non l’ho ancora assaggiata ! Però lo struzzo si! E mi piace 😃!!

  2. “Però ci vuole una certa qualità dell’anima per profittare dell’occasione che vi concede. Mi fa piacere tu l’abbia”. Condivido pienamente la chiusa di questo commento aggiungendo, che credo tu sia una persona davvero speciale. Per il tuo dolore posso solo dirti che ti capisco poichè io ho perso i miei genitori oramai 12 anni fa, ma il drammatico è stato che sono trapassati di un anno e quattro mesi a distanza l’uno dall’altra, e purtroppo come dico sempre io il tempo lenisce il dolore ma la mancanza rimane… Si può solo col tempo imparare a conviverci ma ciò nonostante, di tanto in tanto la malinconia ci assale. Un abbraccio 😘

    • Mi è rimasta solo la mamma che è molto più anziana rispetto a mio papà e con i suoi 87 anni 88 a novembre, il pensiero di perderla a distanza di pochi anni continua a sfiorarmi e mi angoscia. Ma andiamo avanti giorno per giorno, seppure una sorta di vuoto ci avvolge costantemente . ti ringrazio Giusy mi hai scritto delle belle parole, io non so che tipo di anima posso avere… però non credere che sia comunque così come traspare qui dentro. I miei lati oscuri li ho e spesso mi é difficile Non farli prevalere… e non sempre riesco ad annientarli.💚

      • Ma cara i lati oscuri li abbiamo tutti fa parte dell’essere, non angoscianti per questo nessuno è perfetto, bisogna soltanto imparare ad accettarsi coi nostri pregibe difetti, e quando è comevsi può tentare di smussare quegli angoli più spigolosi del nostro carattere.

        • Hai ragione ma perdere mio padre per me ha significato perdere un punto fermo. Sono figlia unica. Mi si sono accentuati maggiormente i lati spigolosi del mio carattere, è cresciuta la diffidenza e anche l’aggressività . sono diventata una persona schiva anche se qui non traspare, distaccata per certi versi neanche piacevole… ma devo ammettere che questo blog e voi blogger mi aiuta e aiutate quantomeno a ricordarmi la persona che era un tempo.

          • Ascolta cara, mi sembra di aver capito che tu abbia un figlio, per cui una mamma per quanto abbia un carattere schivo, non la potrà mai essere per il semplice fatto che è appunto tmamma e non importa quanti anni abbia suo figlio, anche fosse grande e maggiorenne una mamma è sempre una mamma con la sua interseca dolcezza. E poi ami gli animali, chi non ha un animo nobile di default non ama gli animali non è proorio in grado di prendersi cura di loro. Qui di ok il dolore ti avrà un pochino cambiata come del resto lui sa fare, ti avrà un pò indurito, ma sono convinta non più di tanto anche nella tua vita reale.

            • Come vivo? Vivo in solitudine … semplicemente mi muovo pochissimo non ho più conoscenze se non qui e non le cerco fuori, mi allontano praticamente da tutti fuori di qui. sto qui dentro buona parte del mio tempo, e seguo mio figlio che ha anche problemi seri di testa e seguo mia madre che é rimasta senza suo marito. … ma l’entusiasmo che avevo fino a due anni fa io quello non ce l’ho più. Certo vivo … ma non come dovrebbe essere giusto vivere . Non mi pongo il pensiero se cambieranno le cose un domani ma sicuramente non mi sto impegnando perché cambino oggi . Penso alle case di riposo, penso agli eremi , i luoghi solitari e lontani dalla gente. sono stata tradita come donna da chi amavo ma non fisicamente … moralmente e credo che tutto sia iniziato da lì…. e poi gli eventi successivi come la malattia di mio figlio alla morte di mio padre hanno fatto il resto… non è neanche uno sfogo sai? questo è proprio una mia realtà di vita che per certi versi ho anche accettato, perché alla fine l’ho scelta. È vero sono anche circondata dagli animali soprattutto da quelli che mi si presentano davanti alla porta perché hanno bisogno di aiuto. Ecco quelli mi fanno per certi versi stare bene mi fanno sentire qualcuno perché non chiedono nulla e non vogliono nulla…e io posso dare senza ferirmi o illudermi. 😊 sono stata sincera e non posso nemmeno dirti che è raro che io parli così perché se scorri il mio blog anche negli anni passati molte cose corrispondono a quello che ho sintetizzato qui

              • Cate, è normale che l’entusiasmo si perda, certe esperienze ci maturano e credo sia un iter umanamente normale. Ho sempre pensato che l’arte è la creatività siano utili proprio a mantenere una parte di entusiasmo che come d3ttonprima per 7n motivo o 0er 7n altro si va perdendo, e questo personalmente nella mia vita sino ad oggi mi ha aiutata tanto, ad esempio il blog m8 ha aiutata tanto nel periodo di locdown, e anche il blog è sicuramente una parte creativa di noi, poi vi sono altre espressioni di creatività che non detto debbano essere per forza letterarie e culturali, magari un piccolo suggerimento che m8 viene di dirti è di cercare di dedicarti a un hobby che un tempo ti appassionata, Cate non puoi permetterti di escluderti da tutto e da tutti, devi scuotere nonostante il dolore e i dolori, la tua famiglia ha bisogno di te mi pare di capire e tu per recuperare energie da poter a loro dedicare, hai bisogno di scuotere, ti devi scuotere altrimenti finisci con l’ammalato anche tu: ma di esaurimento e questo sempre mi pare di capire, che tu proprio non te lo possa permettere. Rialzati tesoro, trova e cerca con tutta te stessa un benchè minimo pretesto per mantenerti viva e vitale. Guarda che ti parlo così perchè anch’io nella mia vita di dispiacere ne ho avuti tanti e non sto qui ad elencarteli, persone a me care e fa 8liari giovani che sono trapassati, non una ma ben due volte me è capitato, se non avessi avuto in aiuto il mio lavoro innanx8ttutto che comunque è creativo, e altri hobby e cose che mi hann9 sempre appassionato nonnso come sarei riuscita a saltare fuori da certi dolori, poi dulcis in fondo è accaduto che a distanza di 7n anno e quattro mesi l’uno dall’altro ho perso i miei genitori, nonostante sia sposata m8 son9nsentita sola e abbandonata, gli affetti si 1uwl8npiù tenevo non facevano più parte della dimensione terrena… E torno a ripeterti col cuore in mano prenditi del tempo per un qualcosa di creativo che ti piace oche un tempo ti piaceva. Credimi aiuta, aiuta molto.

                • Me lo dice sempre anche Paola che oggi il suo blog ha i colori dell’autunno 😊 Cambia sempre nome, e questo da un lato mi fa impazzire ma dall’altro mi fa bene dentro perché è di una continua trasformazione che primo poi sicuramente prenderà anche me…
                  ma è anche evidente che io in questo momento sono sorda e cieca o forse non ho trovato ancora il coraggio e la forza per darmi veramente un bello scossone. Il mio hobby è la musica … ci passo tantissimo tempo anche se pur avendo avuto delle grandi occasioni fra le mani per emergere, da un punto di vista pubblico su giornali online mi sono alla fine sempre tirata indietro questa è una cosa che ancora non riesco ma capire perché scappo da occasioni così. con ogni probabilità mi dico sempre che non sto ancora grattando il fondo del mio fondo…

                  • Ecco adesso una volta che ci si trova a grattare il fondo del fondo non si può fare altro che risalire e tu hai tutte le carte in regola per poterlo fare e lo devi fare per te stessa. Non farti cullare dalla tua apatia, sei più forte tu di lei, non permettere che ti scavalca, adesso è arrivato il momento della tua risalita. Per quanto riguarda le occasioni che ti sono sfuggite per emergere c9n la musica, forse semplicemente non le hai cokte al volo per 7na tua forma di timidezza, anche questa spesso e volentieri ci delimita. Dai Cate ce la farai a rimetterti in piedi, sei forte, intelligente e con un sacco di qualità. Personalmente credo molto in te, anche se non è tanto che ci conosciamo iamo, ti svelo un s3greto: anche on line riesco ad avere certe percezioni inerenti le persone che incontro, per cui fidati che se dico che credo in te, non mi sbaglio e devi credere in te e nelle tue molteplici capacità anche tu. 😘

                    • Persone come te sicuramente aiutano ad allentare le fibbie della corazza… sono contenta di averti incontrata anche se come già ti avevo detto era un po’ di tempo che ti osservavo quando andavo da Paola… si vede che era destino. Mi includo senza presunzione quando dico che le belle persone sono destinate comunque ad incontrarsi prima o poi… grazie ! ❤️

                    • Grazie a te tesoro, anche a me ha fa piacere l’averti conosciuta, è proprio così: le energie positive si attraggono e, come te anch’io minincludo in queste energie. Grazie infinite per le belle parole spese per me in questo tuo commento. 🙏🌷🙏🌷🙏🌷

  3. Sono sempre sinceramente colpito di quanta potenza possa avere la musica. È il tappeto di Damasco su cui vi si andava a riposare quando la stanchezza di fa insopportabile. Però ci vuole una certa qualità dell’anima per profittare dell’occasione che vi concede. Mi fa piacere tu l’abbia.🙂

    • Ti ringrazio anche se penso di non meritare un complimento così bello e profondo…🙂 buongiorno,… Francamente nemmeno so qual è il nome di questo prof che chiede i sassi che nome vogliono. Mai detto giusto ?

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: