Lemuri il Visionario – Viaggio al centro del cuore blu

Ormai è diventato un appuntamento fisso; una pioggia improvvisa, un temporale, un nubifragio… da parecchi giorni ormai è così. Milano l’estate, quella calda, afosa, pruriginosa sembra che se la sia proprio dimenticata…

Ma a noi tutto sommato va bene anche così. Noi che restiamo in questa città che velocemente si svuota, dove le serrande sopravvissute ai vari lockdown si abbassano comunque, e il silenzio si spande diventando quasi assordante.

A noi alla fine può solo farci piacere, perché si rimane pochi ma buoni, si respira, si sta freschi, si dorme meglio, e non ci si sente troppo giù di tono mentre sogniamo di stare da qualche parte con le chiappe al sole.

Si, perché noi che restiamo in città alla fine fantastichiamo lo stesso, siamo dei visionari senza un tempo e senza ritmi snervanti. Dura poco, é vero, poco più di una manciata di giorni ma… é bellissimo.

Noi che siamo qui siamo viaggiatori immobili e mentre piove ci sentiamo controcorrente. Siamo diversi in questo mondo perfetto, non abbiamo niente da dire perché alla fine soffriamo in silenzio pensando alle cose inutili nella nostra malinconia rivoluzionaria. 🤷🏻‍♀️

Foto di adesso…

Vi faccio un regalo … e vi auguro buona serata!

Correva l’anno domini 2004, quando Vittorio Centrone decide di prendere Lemuri il visionario come suo alter ego immaginario. il personaggio diventerà poi un fumetto, un opera rock e oggi un disco dal titolo accattivante “Viaggio al centro del cuore blu”.

Che state aspettando ? i regali si scartano ! 🙇🏻‍♀️

18 commenti su “Lemuri il Visionario – Viaggio al centro del cuore blu

  1. Grande grande grande! Milano romantica, Milano eclissata per pochi, Milano piovigginosa e fresca, Milano per pochi che l’amano 😍

    • E quanto la ami tu… hai fatto un post che mi ha lasciata senza parole … ed é difficile che io non ne abbia. sei unica! Felice di averti incontrata! 😃😍 hai mai camminato in inverno scalza per Milano di notte ? La senti viva, pulsante perfino calda in alcune vie ! Oddio, bisogna essere un po’ alticci e euforici dicono ma io lo faccio appena posso e perfettamente sobria Peccato per quelli che non capiscono questa città! Profani! 🤣

      • Ahahahah a piedi nudi no, ma poi ti racconterò di una volta che l’ho fatto al mare, per strada e mi sono brasata i piedi. Una demente 😃
        Grazie per il riscontro, è molto importante

        • Ahhhh brutta esperienza quella dei piedi brasati. Io l’ho passata a Viserba . Hanno un asfalto da tortura medioevale quando è bollente per il sole ! Buona giornata!

  2. Pochi ma buoni e ioni!!
    Ultimamente sei una penna ancor più raffinata

    • Io non lo so se prendi per buoni i miei consigli musicali ma quel piccolo capolavoro musicale italianissimo lo devi ascoltare prima o poi! L’ispirazione giusta arriva anche dalla Musica non te lo dimenticare mai!

      • Ma guarda che l’ho ascoltato!!
        E mi garba assai!!
        Scusami, non te l’avevo più detto!
        Ricordi quando mi facesti scoprire l’album dei Of mosnter and man??
        Ce l’ho anxora

        • Come faccio a dimenticarlo se quei “mostri” alla fine sono stati l’inizio di tutto!!!! Me lo ricorderò sempre il tuo entusiasmo, ma anche la tua incredulità per tanta bellezza sonora! Dai… era una innocente provocazione … non arrivo neanche a pensare che tu possa fare una cosa e poi in realtà farmene credere un’altra per quieto vivere. Naaaaaaa con me non ci riusciresti ! 🤣

          • No, non sono bravo.
            Mi garbano.
            Ma la sorpresa dei Mosnters rimane tutt’oggi imbattibile

            • E chi li molla … i Mosnters
              a me al tempo hanno folgorato ! E anche Lykke Li… non devi perdere e di vista … mi raccomando !

    • L’album è molto bello te lo consiglio in una serata tranquilla, ti metti lì quasi in penombra e ascolti. Sai, alcune parole, della parte in corsivo, le ho prese dai titoli di alcuni brani direi che è un album di grande ispirazione!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: