Punk “Buzzcocks” Punk!

Nel 2018

I Buzzcocks sono stati un gruppo musicale punk rock formatosi a Manchester nel 1975 e riconosciute come una delle formazioni più importanti della scena Punk della fine degli anni settanta, e ritenuti degli innovatori del genere punk poiché furono fra i fondatori del pop punk insieme ai Ramones; i loro testi affrontavano tematiche ancora tabù per l’epoca come il sesso e le droghe, allontanandosi dalle tematiche più strettamente politiche che caratterizzarono altre formazioni del periodo come Clash e Sex Pistols. (Wikipedia)

Mó dico quel che so io

I Buzzcocks si sono riformati e sciolti numerosissime volte dal 1989, ed è tipico in questo genere di formazioni punk rock. C’è sempre quel non so che che fa mollare ma poi… con musicisti diversi, sempre si prosegue il cammino ( basta che non mollino i fondatori!) Non dimentichiamoci che questa band ha il merito di essere tra le fondatrici di quel sottogenere che, in futuro, verrà denominato proprio pop punk e sarà la fortuna di gruppi quali gli Offsprings e i Green Day.

Nel 2005, Shelley ri-registrò il singolo probabilmente più noto “Ever Fallen In Love” con una band composta da all-star musicali, come Roger Daltrey (Who), David Gilmour(Pink Floyd), Peter Hook (Joy Division), Elton John, Robert Plant (Led Zeppelin) e altre band, in un tributo a John Peel, i cui proventi furono devoluti a Amnesty International. Nel 2005 Shelley suonò il brano nuovamente, sempre con Plant, Daltrey, Gilmour, Hook e Jeff Beck, alla UK Music Hall of Fame (Wikipedia)

E Torniamo a me …

Nel 1993 i Buzzcocks sono stati gruppo spalla dei Nirvana durante il loro ultimo tour e nel 2003 dei Pearl Jam.😀 Pete Shelley, co-fondatore del gruppo insieme ad Howard Devoto é scomparso il 6 dicembre del 2018 per un infarto, all’età di 63 anni . In quel periodo la band aveva da poco annunciato le ristampe dei primi due dischi, “Another Music In A Different Kitchen” e “Love Bites“, per celebrarne il 40° anniversario, nel gennaio 2019. Fu un duro colpo perdere Pete e non solo per i fans …

L’ultimo loro album, The Way risale al novembre del 2014. (Erano inattivi da “Flat-pack philosophy” del 2006 ). The Way , è stato finanziato con una campagna di crowdfunding, ed é stato prodotto da David M. Allen, già collaboratore in cabina di regia di – tra gli altri – Cure, Depeche Mode e Gianna Nannini.

Basta… non ne so più su di loro… fino ad oggi almeno domani non so…

Con il caldo che incombe io di pensare troppo non ci penso proprio; preferisco ascoltare questo genere di musica per non sentire la calura, e francamente di loro non ne avevo praticamente msi parlato i sbaglio?

Voi che ascoltate invece per abbattere il caldo ? Tanto lo so che mi snobberete perché c’è calor intorno e non conviene proprio darmi retta !!!!

Meglio così mettetevi all’ombra se potete, prendetevi cinque minuti di pausa da lavoro e infilatevi gli auricolari … sentirete che freschetto e che casino! 🤣🤣🤣

Vi posto l’ultimo loro album del 2014 The Way già attempatelli ma sempre grintosi ma vi lascio un elenco con i link da cliccarci su per andare sul Tubo e ascoltare i brani della loro carriera che più di tutti apprezzo

Canzoni che mi piacciono dei Buzzcocks…

Agli inizi 1976

54 commenti su “Punk “Buzzcocks” Punk!

    • Di dovere citarla o mi oscura…😉 ma non era la famosa pizza all’ananas? O era salame e fichi? O pecorino e fave… Sto in piedi con una spinaccina dell’aia… e mi parli di pizza … crudeleeeeedeleeeeee

      • azz, se l’avessi saputo avrei detto mica radici cotte e prezzemolo, ma non lo sapevo 😛

        • Certo che sei una bella tipetta … che fai ritratti? Ormai è andata! Ita! Mi farò un succulento piatto di fedeini … olio e parmigiano… la mia passione 😀 100g tutti!!

                • scorzonera… fa molto benino al pancino … mai mangiata? Praticamente mangio tutto meno … meno… i cavoletti di Bruxelles!!… indigesti proprio ! Non c’è verso …

                    • Ancora non l’ho comprata però in compenso sto mangiando un sacco di meloncini mantovani quelli arancioni dentro ma con la buccia liscia fuori….

                    • Gnam buoni, ma da 3/4 anni hanno tutti un retrogusto di amaretto… 🤔

                    • Magari perché li mangi un po’ troppo maturi… io non ho mai sentito un retrogusto di amaretto dei meloni ma adesso ci starò attenta… L’anguria vale la pena acquistarla?

                    • Secondo me sono trattati. Anguria piccolina, ottima. Domani provo quella grossa.

                    • Le angurie piccole … le compro spesso perché non mi pesano portarle a casa … ( non ho l’auto). Spero prendo perla nera…, non male ma io adoro i cocomeri belli ovali da 8/10 chili ! Son le migliori. La prossima spesa online la infilo dentro sperando che me la mandino buona!!!!

                    • Naaaaaaa o tutta o niente! Davvero ! Non ce la faccio a comprare la metà… i quarti poi … no no intera!

                    • sai che nemmeno io riesco? faccio una gran fatica anche solo al pensiero…

                    • Vedila così … ci piace trovare la sorpresa! Ogni anguria… melone, è un colpo di fortuna riuscire ad azzeccarla buona … e poi non so se lo sai … in ogni anguria c’è un “parrino” È un modo di dire siciliano … facci caso… quando tu tagli l’anguria a metà c’è sempre una delle due parti che ha nel centro il cuore ovvero un pezzo che fa parte dell’altra perché non vengono mai perfette quando le tagliamo noi a casa ecco quello è il pezzo più succoso e più ambito o almeno così mi hanno raccontato i miei genitori siciliani ecco perché lo chiamano Parrino (il boccone del prete) praticamente il punto più dolce dell’anguria sta nel centro ! 😀 e beato è chi se lo frega! ( ma solitamente si divide) 😇

                    • Che bello! Non sapevo del Parrino! Ma ci frequentavamo però 😀
                      Sì, sorpresa e gioia o delusione, perizia nella ricerca e sfiga in caso di disastro 😉

                    • E resta tutto fra noi … che sia una delusione o sia contentezza. E poi ricorda che quelle tagliate… seppur protette a furia di toccarle tutti… non son come quella aperta da noi stesse. 😇

                    • Come paura…. La sorpresa di averci azzeccato nel caso… mica fa paura!!!!! E se non ci si azzecca… amen! La di mangia lustess!!!! Rinfresca sempre! Ma da bambina la facevi la battaglia con i semini? Io siiiiii ( ancora adesso direi…. Se becco le persone giuste! )😂😂😂😂

                    • no, mica per la sorpresa, ma per l’uso della coltella. zakan! via un pollice! 😂😂😂

                    • E tu togli i due culetti.,, la metti bella in piedi e … zak! Usa un coltello lungo tipo pane ma l’uscio è ben affilato ! Sul tavolo ! Le mani stan sul manico mica sopra l’anguria! 😂😂🤣🤣

                    • noi si usa la coltella, per tutto, un coltellaccio lungo e alto, pesante, quasi una mannaia che ci tramandiamo da secoli. Le donne bresciane erano note già dal 1600 per nasconderla sotto le gonne nelle notti nelle quali… si facevano un po’ i fatti loro 🤣🤣🤣

                    • Si se davvero si vuole … ma soprattutto se si è sempre se stessi. Hai ragione il blog sa fare tanto.

                    • Come lo tiri fuori il parrino se non così????😂🤣🤣🤣 è vero ! Giuro !!!!!

                    • Oddio … il sangue è dolce.., forse non hai tutti i torti …😂😂😂😂 però se non acchiappi la fetta con tutte le dita… non c’è più piacere! 🤣

                    • Ohhhhhh ma voi bresciane diete tutte fatte così accidenti! Ci casco sempre! Pure la michy mi frega! È arguta e dispettosa! Andiamo d’accordo per questo. Io son sempre una bambasciona. 😁😁😁

                    • 🤣 🤣 🤣 sì dispettose dentro 😉
                      in rete io ho trovato anche l’amooooooore 😮

  1. Già mi piace ne sono certa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: