Gruppo di famiglia in un “nido”

E siccome ve ne avevo parlato, mi pare giusto farvi vedere i loro progressi. La famiglia che seguo di Sarralbe in Francia è sempre nel nido.

L’ultimo scovato della famiglia sta crescendo velocemente, mentre gli altri quattro son belli e che formati. Ogni tanto smuovono le ali ma tutto finisce lì. È ancora presto per involare e far prove, ma so che quando accadrà è perché istintivamente migreranno altrove.

Per ingrandire le immagini cliccare su ognuna.

10 commenti su “Gruppo di famiglia in un “nido”

  1. Pingback: Gruppo di famiglia in un “nido” — perseidesinasce. – Evaporata

    • La verità è che si usa per far uscire la selvaggina dalle tane ma alla fine cosa è un uovo se non una tana? 😃 si usa in modo vulgaris… dialettale … in certi paesi in Sicilia soprattutto. “ si scuvau l’ovu???” “Á gaddina scuvau i puddiscini???” “ covare/scovare … Ma in realtà si dovrebbe dire schiuso , schiudere …. ( è lo sai !)perché le uova si aprono molto lentamente…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: