terra di mezzo

Buona serata …

Ahhh gli anni 80, a volte certi personaggi che hanno scritto la storia della musica di quel periodo, e con cui ho passato i momenti più belli dei miei 20’anni e poco più, ritornano quando meno me lo aspetto… (o quasi) . Certo sono invecchiati, certo sono diversi, certo la tecnologia li ha anche aiutati tanto… ma loro per me restano “loro” anche se l’abito musicale che indossano oggi è decisamente insolito. E dopo sei anni si buttano nuovamente nel grande fiume della musica.

“Duran Duran, il ritorno…”

La band di Simon Le Bon e compagni ha messo in giro due giorni fa un singolo che fa parte del loro quindicesimo album in studio. Un video realizzato con una intelligenza artificiale. L’album ‘Future Past‘ uscirà in tutto il mondo il 22 ottobre.

Vi auguro una buona serata con il loro brano “INVISIBLE

L’architettura sonora è sempre stata incredibilmente importante per i Duran Duran, spiega il co-fondatore e tastierista Nick Rhodes. Penso che con “Invisible” siamo davvero riusciti a scolpire la scultura come volevamo. Dal punto di vista sonoro, è un brano musicale molto insolito. L’unione di tutti gli strumenti penso crei un suono globale che forse non avete mai sentito prima”.

Nessuno sente una parola di quello che dicono
Hai perso la memoria? Ti senti insensibile?
Non una parola di quello che dicono
Ma una folla senza voce non si sta tirando indietro
Quando l’aria diventa rossa
Con un’esitazione carica
Vuoi dire il mio nome?
Hai perso la memoria? Ti senti insensibile?
Siamo diventati tutti invisibili?

P.S. Ammetto che il video musicale mi risulta inquietante ma… memorabile!

terra di mezzo

Chiudiamo un cerchio per adesso…

La Fabbrica del Vapore diventata per l’occasione Hub vaccinale è un posto super organizzato, pieno di volontari oltre a medici e infermieri di grande capacità . L’ho constatato di persona. Veloci e professionali come raro mi è capitato di vedere…

Triage medico al box 16, e vi garantisco che nulla è stato lasciato al caso. Ci siamo incamminati seguendo la striscia di colore assegnataci per fare il vaccino praticamente seguite a distanza da volontari vari finché il box vaccinale 17 ci ha accolte. Penso che mia madre non si sia nemmeno accorta di aver ricevuto la prima dose di Moderna (è stato deciso quello) perché quando mi hanno rilasciato il figlio vaccinale con il richiamo per fine giugno… ha detto che si sentiva pronta per farlo.

Io ho passato più di una settimana infernale tra dubbi, perplessità, visite mediche, esami specifici e tutto dava da pensare che non ne saremmo venuti fuori bene e invece per fortuna non è andata così.

Vi posso garantire che quando l’ho lasciata seduta insieme ad altri appena vaccinati ad aspettare i famosi 15 minuti di dovere, io seduta all’interno … mi sono ritrovata con gli occhi inumiditi. Ero emozionata per lei, ho tirato un sospiro di sollievo perché finalmente tutta la tensione patita per giorni e giorni, era svaporata.

È così bella la mia mamma mentre aspetta di tornare a casa…

Me la concedete una canzoncina liberatoria?

Era data per scontata!

terra di mezzo

È il grande giorno.

Ci siamo, oggi la mia mamma farà la prima dose di vaccino. Sono stati giorni di preoccupazione, di apprensione, di timore giustificato ( per quel che i media a volte dicono). Sono state notti anche di insonnia a continuare a rimuginare su questa vaccinazione, con tutti i rischi in primis ma i benefici da tener in conto. Mamma è tanto fragile, in questi ultimi tempi poi molti suoi mali si sono accentuati, ma mi auguro che possa davvero farlo e che lo superi bene. Il virus è sempre dietro l’angolo…