“Kate” and “Leopold”.

C’entra poco col post ma voglio raccontarvelo: ho scoperto che tutti di domenica vanno a fare il prelievo venoso, ma soprattutto i pensionati cazzo! Ma la cosa assurda è che addirittura vanno anche per ritirano i referti… MA SI PUÒ??? Non sia mai che mi venga in mente di andarci di domenica un’altra volta. Rispetto i pensionati, anzi quelli anziani anziani mi stanno troppo simpatici, ma non capisco perché scelgano la domenica per fare ste cose visto che non hanno impegni lavorativi la settimana.

Sono arrivata fiduciosa alle 09 e 21 e mi son presa un colpo! Più di 50 persone disordinate fra marciapiede e strada… Sapete quando mi hanno fatto il prelievo? Alle 11e 57 ( da numerino affibbiatomi!! Più di due ore in piedi per strada!!! ) E io che pensavo che sarebbe stata una passeggiata… NON CI CASCO PIÙ!!!! Bah… Almeno ho trovato una operatrice professionalmente preparata che mi ha infilato la farfallina nel braccio al primo colpo (io che esco sempre con 5/6 cerotti sulle braccia😤). È andata dai. (Ma non mi fregano una seconda volta questo è sicuro.)

Parlem de Musique che l’é megl!

Sting scrisse “Until” per la colonna sonora del film Kate and Leopold, con Meg Ryan e Hugh Jackman del 2001… Amo questo film che ho visto stanotte e amo questo brano sul finale…❤️

Vi metto il testo tradotto di Untul che per me è poesia pura!

“Se io chiudessi il mondo in una bottiglia
e tutto fosse comunque sotto alla luna
senza il tuo amore, splenderebbe ugualmente per me ?
Se fossi intelligente come Aristotele
e scoprissi gli anelli intorno alla luna
che importanza avrebbe tutto ciò se tu mi amassi?

Qui tra le tue braccia
dove il mondo è incredibilmente immobile
con un milione di sogni da realizzare
questione di momenti prima che il ballo giunga al termine
qui tra le tue braccia in cui tutto sembra essere evidente
non c’è una singola cosa che possa farmi paura
se non che questo istante arrivi quando il ballo finisce
.

Se chiudessi il mondo in una clessidra
e sellassi la luna, per cavalcarla insieme
fino a che le stelle sbiadiscono, fino a quando…

Un giorno incontrerai uno sconosciuto
e tacerà ogni rumore nella stanza
sentirai di essere vicinissimo a un qualche mistero
nel chiaro di luna dove tutto si infrange
ti sembrerà di conoscerla da una vita
è la storia più antica del mondo

Qui tra le tue braccia dove il mondo è incredibilmente immobile
con un milione di sogni da realizzare
questione di momenti prima che il ballo giunga al termine
qui tra le tue braccia in cui tutto sembra essere evidente
non c’è una singola cosa che possa farmi paura
se non che questo istante arrivi quando il ballo finisce

Oh, se chiudessi il mondo in una clessidra
e sellassi la luna per cavalcarla insieme
fino a che le stelle sbiadiscono
fino a che quel momento si ferma, fino a quando…”

❤️

23 commenti su ““Kate” and “Leopold”.

  1. Ciao Cate.. ultimamente mi succedono cose strane, non ti stavo più seguendo ma io sono convinta di non aver fatto nulla, mah, comunque bella serata ❤

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: