terra di mezzo

Papaveri e due chiacchiere (fra noi)

Nella mia zona, alcune aiuole e alcuni quadrilateri di verde non sono stati ancora falciati e ripuliti a dovere. Questo è un piccolo regalo che ho trovato adesso in questo giorno di sole e di vento! Anche in città da me ci sono i papaveri, spesso vicino ai binari dei tram nei viali lunghi lunghi come Zara o Fulvio Testi perché non son cementati come nelle strade del centro. Molti se ne vedono nei cantieri edili dove molta terra è stata smossa… per lavori in corso, ma se ne trovano molti nelle aiuole sparti traffico un po’ abbandonate a se nell’attesa che passi il Comune a ripulirle🤗

Il primo papavero solitario che incontro.
terra di mezzo

Superdownhome

. La chimica tra Beppe Facchetti ed Enrico Sauda ovvero i “Superdownhome” crea un muro del suono oscuro e distorto che colpisce chiunque ci passi accanto. Un pomeriggio io ci sono andata a sbattere per puro caso e vi garantisco che ci sbatto piacevolmente spesso e volentieri ancora oggi. Soprattutto quando porto a spasso il mio peloso. Ci fanno correre e giocare !

Beppe ed Enrico sono due veri signori del blues, e suonano insieme dal 2016, ma vantano già collaborazioni importanti, tra cui Popa Chubby e Charlie Musselwhite e sono stati l’opening act dei concerti italiani di Fantastic Negrito nel 2019. Loro fanno un power rural blues, ma proiettato anche verso spazi personali, contaminati da rock’n’roll, country, folk e punk.

Sono davvero due esperti musicisti bresciani in giro da circa 5 anni ormai, e sono conosciuti ed apprezzati soprattutto a livello internazionale.

Curiosate nel loro sito

https://www.superdownhome.it/

e caricatevi mente e cuore con i loro brani…

Vi posto un album dove hanno collaborato con Popa Chubby e Charlie Musselwhite, l’album
Get My Demons Straight” che ho incontrato la prima volta, e che non me li ha più fatti mollare dal maggio 2019.

Cercate gli altri … 🤗