Bisogna Adattarsi amó!

Bisogna adattarsi! Di questo passo arriveremo tutti veramente ad essere protagonisti indiscussi delle nostre “50 sfumature di rosso”!

Devo ammettere che già di mio il colore Rosso mi piaceva minga, ma adesso addirittura non lo sopporto proprio! Bisogna adattarsi! E mi adatterò a mascella serrata… perché se mi ribello le multe sono salate! Ho sentito da un minimo di 400 € a 3000… 😱 Tutti fuori di testa…

Comunque, ce l’andiamo a cercare sempre noi, che vi credete. E vedrete domani che è l’ultimo weekend di libertà come lo shopping sfrenato farà furore e strage! I commercianti lo hanno già annunciato… Poi vedremo quanti contagi e morti verranno dichiarati! C’è tanta gente, ma soprattutto giovani che stanno fuori a cazzeggiare da quando purtroppo le scuole sono chiuse. Ho visto un assembramento di ragazzini e adolescenti dietro il palazzo della Fondazione Feltrinelli, che a dir poco erano più di un centinaio e mi è venuto naturale pensare con una punta di cattiveria, “ma dove cazzo stanno i vigilantes, le forze dell’ordine, i vigili, i poliziotti, i caramba, l’esercito tutto l’aviazione, la marina, i genitori, le babysitter, e chi più ne ha più ne metta?!!”. Sono incazzata! Vedo rosso, ma bisogna adattarsi… e mi adatterò alla faccia degli scellerati senza senno.

Buona serata. Musica fluida ma … potente.

Loro sono i “The Gospel Whiskey Runners” un gruppo folk
il brano è tratto dal loro album “Hold On” del 2011

10 commenti su “Bisogna Adattarsi amó!

  1. se i contagi aumentano, è perchè le persone non stanno attente. Non è che all’improvviso il virus ha deciso di entrare dai bulbi piliferi ….

    • Non è che le persone devono aspettare lunedì per stare diciamo… In zona rossa, il problema di base è che sia la giornata di oggi che quella di domani son vissute come una sorta di “godiamoci gli ultimi attimi di libertà perché poi ci chiuderanno in carcere” chi sta agendo con questo pensiero non ha capito che queste due giornate con i ristoranti prenotati… le gite al mare… e le passeggiate sul lungo corso… lo shopping sfrenato e i parrucchieri intasati … saranno un’ulteriore accanimento di contagi in più e le settimane di regioni rosse aumenteranno! noi non abbiamo la capacità di rinunciare a nulla anzi, è come se la responsabilità della libertà e della prigionia della nazione la decidessero sempre gli “altri” e quindi il governo, i tutto l’ambaradan sanitario. noi ? Noi subiamo. Siamo NOI il governo siamo noi lo Stato, siamo noi la sanità… ce lo siamo proprio dimenticato a quanto pare…

  2. Concordo ovviamente su tutto Cate

  3. La penso esattamente come te, se ci riduciamo sempre a questo punto è al 90% per colpa dell’incoscienza delle gente.
    Serena notte.

    • Cara Silvia è colpa della nostra mente che non elabora ancora quello che sta accadendo ormai da un anno ma quello che mi fa più rabbia è che proprio tutto un sistema che non sta funzionando proprio comunque io vado avanti come ho sempre fatto da un anno a questa parte. Buona serata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: