Il mio rifugio sonoro in città.

Ogni volta che posso … scappo li !

Il 14 febbraio di due anni fa è stata inaugurata una nuova area, una nuova piazza verde ad uso pubblico a due passi da via Paolo Sarpi (Chinatown), e il Cimitero Monumentale. Una nuova area dicevo, realizzata nell’ambito dei lavori per la nuova sede dell’Associazione per il Disegno Industriale (Adi) e della sua Fondazione,che ha in dotazione la storica collezione del Compasso d`Oro. La piazza è stata progettata dall`architetto Alessandro Sassi, , ed è stata pensata come“pausa urbana” per i visitatori dell`Adi e i fruitori del quartiere: panchine, aiuole,

rastrelliere e giochi d’acqua rendono l`area storicamente segregata alla città un luogo di incontro accogliente e gradevole. Nell’area che si allunga verso Piazzale Cimitero Monumentale, invece, è stato realizzato un terrapieno a verde con la posa di ciliegi. Altri elementi rendono la fruizione della piazza un‘esperienza sensoriale e interattiva: le colonnine che emanano profumi e aromi come menta, palissandro, salvia, anice…

una pedana salendo sulla quale viene riprodotto lo sciabordio del mare,

due colonnine di legno che funzionano da telefono senza fili, (ve ne ho fotografata solo una)

un`arpa all’ingresso del parco a disposizione dei cittadini per essere “suonata”

All’ingresso da piazzale Monumentale è inserita l’installazione artistica “Porta dei Suoni” a cura di Ricciarda Belgiojoso, Walter Prati e Guglielmo Prati, che riproduce musica e frammenti melodici che mutano nell’arco della giornata.

Era da tanto che volevo farvelo vedere! Mi spiace per i giochi d’acqua, ma erano inattivi oggi. Questo per me è un rifugio sonoro, un posto dove la musica ha molteplici forme … Vi consiglio di venirci quando la primavera sarà esplosa in città … vi incanterete !

27 commenti su “Il mio rifugio sonoro in città.

  1. Non la conoscevo , ma l’ultima volta che sono stato da quelle parti non c’era il signor Corona

    • Inizio 2019 massi, però aspetta un attimo mi sono un po’ persa, anche se un po’ ho colto il senso del tuo dire non l’ho colto interamente… 🙄

      • Quella di Piazza Gae Aulenti è una delle mie zone preferite , quella che evoca un sacco di ricordi , insieme ai giardini di Porta Venezia , ma l’ultima volta che siamo venuti credo fosse la fine del 2019 per davvero avevo pensato all’altro Corona🤣 e non capivo !

        • Diciamo che la struttura non è cambiata a parte l’ultimo palazzo che hanno quasi finito di costruire dove inizia il ponte illuminato… lato Gae Quello che è cambiato è davvero l’anima di quel posto… grazie al virus … E adesso capisco che cosa intendevi tu per corona 😊

    • Manca ancora qualcosa ma stanno lavorando intorno ma tutta la zona diventerà davvero a breve un angolo di paradiso sonoro… e naturalistico. 😊

  2. Cavolo, non la conoscevo… quando si potrà, ci farò un giro…
    Grazie!
    Buona serata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: