Riempire la mente per non abbattermi.

Di tutto restano tre cose:
la certezza che stiamo sempre iniziando,
la certezza che abbiamo bisogno di continuare,
la certezza che saremo interrotti prima di finire.
Pertanto, dobbiamo fare:
dell’interruzione,
un nuovo cammino,
della caduta,
un passo di danza,
della paura, una scala,
del sogno,
un ponte,
del bisogno,
un incontro.

Fernando Pessoa

Devo circondarmi di tutto e di niente per curare il mio umore che ricorda un cielo plumbeo.

Guardo un morso che mi ritrovo su un braccio. Lo tocco e mi duole, lo osservo e sospiro. Non è un miraggio, ma una realtà agghiacciante.

Vorrei essere su quell’aereo che si sente all’inizio.

Il testo scritto nel 1970 da Ray Davies… é propositivo.

1970, l’età della mia innocenza…

Buona serata.

5 commenti su “Riempire la mente per non abbattermi.

  1. Insieme ai Moody Blues uno dei più grandi gruppi di sempre i Kinks ; veri musicisti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: