terra di mezzo

E come ve la do la buona notte?

Vi lascio nelle mani o dovrei dire nelle orecchie una bella atmosfera acustica, prevalentemente intimista, con qualche accenno blues. Una ballata ricca di pathos..

Andate a cercare tutto l’album, uscito il 21 novembre, il decimo per l’esattezza, dal titolo Wild Wrecked World, di questo cantautore italiano che si chiama Joe Valeriano.

Pur essendo “sulla strada” da parecchio tempo Joe ha la dote di proporre la propria arte con semplicità e rispetto. Guardate che di questi tempi non è affatto una cosa scontata! È sulla scena musicale italiana da più di 30 anni ed è un esponente di punta proprio del rock-blues italiano.

Cercate tutta la sua discografia… scoprirete un mondo sonoro incantevole fatto di un solo corpo, una vibrazione unica, una mano leggera che sembra accarezzare le corde, e poi seducenti assoli che sembrano far parlare la musica.

Vi metto il suo sito per iniziare da lì!

JOE VALERIANO

A domani! ♥️

terra di mezzo

Buongiorno a te… si te!

Inizio nel solo modo che conosco …

Era da un po’ di tempo che mancava qualcosa di nuovo di “E” ovvero Mark Oliver Everett meglio conosciuto quale frontman della band Eels .

E

L’ultimo album risale a poco tempo fa, parlo del 2018, The Deconstruction, poi il silenzio.

Earth To Dora è il nuovo album, uscito il 30 ottobre e mi va di farti ascoltare uno dei nuovi brani – Dark and Dramatic (bellissimo) di Mark. Mark è l’anima, il cantante, cantautore, chitarrista, tastierista e talvolta batterista originario degli Stati Uniti . É un personaggio eclettico, mooolto carismatico, intorno al quale ruotano numerosi musicisti. Ecco quindi l’origine del nome della band Eels . In pratica la storia della tormentata vita del frontman è anche la storia della band.

Mark ( o meglio “E”), è noto proprio per aver scritto canzoni che affrontano argomenti come la morte, la solitudine, il divorzio, l’innocenza infantile, la depressione e l’amore non corrisposto. Insomma, in parte lui racconta con le canzoni, stralci di vita anche di ognuno di noi.

Ti lascio dunque il brano che ho accennato prima perché mi appare all’ascolto da subito caldo, intrigante, ma anche controcorrente alle mie sensazioni perché mi rammenta anche una ninna nanna dolce semplice, leggera.

Anche se è mattino, e nella mia città è anche un giorno di festa … secondo me è un piacevolissimo modo per iniziare a guardarsi intorno. Quello di ascoltare “E” !

Andare a cercare tutto l’album, è da farsi perché ne resterai sorpreso/a e molto affascinato/a 🤗

Oggi parlo al singolare … 😱 bho!