Strenna di Noi

Vi lascio con il mio Natale “alla porta”. Il mio Natale è tutto qui, non ci sarà nient’altro, perché è un periodo magro, è un periodo difficile, ed è un periodo in cui tutte le cose di un tempo ormai faccio fatica a realizzare. Ora, l’atmosfera c’è nel cuore di ognuno di noi che abita aldilà di questa porta, dentro questa casa illuminata con poco ma con calore. Ci manca una persona, ci manca papà per me, marito per mia mamma e nonno per mio figlio, la tristezza fa da cornice, ma penso anche a tutte quelle persone che per colpa di questa pandemia, del virus, quest’anno si troveranno con una sedia vuota a tavola, una sedia che mai avrebbero immaginato di vedere così . Mi hanno insegnato a dire “carestia” per apprezzare i giorni buoni, ma soprattutto senza troppo lamentarmi dei meno buoni . Noi ci aggiorniamo domani.♥️

Natale2020

30 commenti su “Strenna di Noi

  1. Quest’anno io ho messo un po di luce sui terrazzi , le avevamo comperate al Viridea l’anno scorso , quindi erano li , perchè non utilizzarle , anche in memoria di tutte quelle persone che non ci sono più , vicine a noi , ma anche tutte quelle andate per la pandemia che sono troppe , tante , tantissime . ciao Cate

    • E fai bene e mi hai fatto venire in mente che anche io l’anno scorso ho comperato 1000 scintille che alla fine non ho usato e quindi andrò a riesumarle e magari le attaccherò anche io per casa magari nel corridoio così faccio un percorso di luci ad intermittenza 🎈🎈🎈😊

    • Il Natale già si fa sentire … un po’ più vicini gli UNI verso gli altri che stanno fuori di casa . è un Natale veramente particolare diverso dal solito questo. Dovremmo imparare ad avere meno pretese e a stringerci un po’ di più E a volte certe cose si capiscono quando è troppo tardi. 😘

      • Verissimo, forse lo impareremo vivendolo, o forse solo guardandoci indietro

        • Quello che importa è che non dimentichiamo perché ogni volta che dimentichiamo le cose ritorniamo a fare sempre gli stessi errori ! ♥️ sera hei!!

    • Vero… per l’immacolata 😀! Tutto deve essere pronto proprio per quel giorno!

      • eeeh, qui nella tana ci teniamo alle tradizioni: il primo panettone à Sant’Ambrogio, gli addobbi tutti per l’Immacolata e il 25 rigorosamente tutti a casa del più anziano… 😉

        Come ci han insegnato i nonni 😊

  2. Poco, ma dentro ci saranno tuo figlio e tua mamma.
    Papà vi sarà accanto con il suo grande cuore.Un abbraccio Cate❤️

    • Dina♥️♥️♥️♥️ le tue parole mi hanno sempre confortato e aiutata e sempre lo faranno è così bello leggerti ogni tanto come stai visto com’è il tuo lavoro è il minimo che possa chiederti…

      • Sono sfinita… non pensavo ma è veramente dura, molto più della volta precedente.
        Ogni giorno, è di un peso tale, che reggerlo, assorbe tutte le mie forze.
        Ti stringo.❤️

        • Abbi sempre cura di te così potrai sempre averne per gli altri è un lavoro duro questa volta e anche più duro di quanto si poteva immaginare perché prima non lo si conosceva adesso si sa che cos’è ma non si capisce perché le persone continuano a volte a comportarsi nei modi scorretti… Per me resterai sempre … L’infermiera dal cuore d’oro.♥️♥️ non ti sei mai arresa… e in questo modo neanche i tuoi pazienti si arrenderanno mai. Abbi cura di te😘

          • Grazie Cate. Un grazie prolungato. Con in mezzo, tutte le mie emozioni. Quelle più belle…❤️

    • Infatti non comprendo perché tanta gente si lamenta che sia un Natale così, quando quello che importa alla fine è esserci, e possibilmente esserci tutti per Natale. La gente non si rende conto a volte che bisogna fare delle rinunce anche forzate per andare avanti…

        • Scusa se mi dilungo una volta si diceva mangio il cotechino una volta all’anno per capodanno. Io il cotechino lo mangio tutto l’anno quando ho voglia di mangiarlo non ho bisogno di aspettare l’ultimo dell’anno per farlo. Credo che per buona parte delle persone o il Natale fatto in un determinato modo o non è Natale e secondo me il Natale è presente in ognuno di noi sempre. La messa della mezzanotte è stata anticipata alle 22 per ragioni che tutti conosciamo perché lamentarsi l’importante è che si vada a messa non conta l’ora… mi sa che di sto passo risulta stucchevole quindi mi fermo Elena…😬

  3. Bella Cate! Concordo con il tuo pensiero ovviamente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: