Il mio salutarvi “The Shallow End”

Ultima domenica di novembre di questo anno… (sorvoliamo). Un novembre alla fine prevalentemente tiepido e soleggiato per quanto riguarda la mia città metropolitana. Forse la nebbia si sarà vista in qualche serata, un po’ più fredda del solito. Ma quando è comparsa, ha avuto veramente la capacità di farsi notare, perché guardando fuori dal mio ballatoio, i palazzi alti della stazione, mi sembravano solo un ricordo offuscato. Solo le luci di posizione lampeggianti rosse, mi rammentavano che lì delle costruzioni ci dovevano essere ancora. Sono riuscita anche a stare qui fra voi più di quanto potessi sperare, e mi auguro di continuare ad esserci meno … singhiozzante.

Una canzone dolce, anche un po’ cruda nel suo testo lo so, ma è una delle canzoni che più di questo gruppo i “Grant Lee Buffalo”, mi fa stare bene e mi fa alla fine sentire meno sola più di quanto già io non mi senta nel mio vivere . Forse perché mi infonde un po’ di “ottimismo”. Domani sarà una nuova settimana da vivere appieno. Iniziamola bene per quanto ci sarà possibile.

Tratta dall’ ultimo album dei Grant Lee Buffalo Jubilee del 1998. 👏🏻

12 commenti su “Il mio salutarvi “The Shallow End”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: