1978… ricordi

Ho cercato e ricercato qualcosa nella mia testa di attuale, da lasciare qui oggi, ma onestamente mi ritrovo ad essere un po’ svuotata di idee. Oggi è il primo giorno di ottobre, ed è sempre stato per me il giorno in “comune” per due amici del passato. Due amici nella mia vita che compiono gli anni lo stesso giorno. Ogni primo di ottobre loro due mi vengono in mente… Loredana, detta Lory, bella, alta e scatenata, che già a 14 anni sapeva guidare l’auto senza la patente, molto ammirata e contesa perché era a quei tempi la copia esatta della Loren… una vera siciliana doc ecco, e poi Giovanni detto Joe che viveva, ma so che ancora vive a Vicenza. Tra loro due intorno al 1972, nacque un grandissimo amore fatto di sguardi e di sospiri che puntualmente si rinnovavano ogni anno in estate. Erano degli adolescenti come me e gli altri fra i 13 e i 15 anni. Alla fine dopo tanto sospirare e osservarsi per anni, del loro amore non ne fecero mai nulla. Ma neanche un bacio!

Eravamo ai tempi una decina fra ragazzi e ragazze che vivevano l’estate degli anni 70 ritrovandosi in Sicilia. Molti erano del luogo, come Enzo, Nino, Gianni, )il mio primo vero bacio l’ho avuto con lui, un po’ difficoltoso, Gianni era già alto più di un metro e novanta a 15 anni e io non arrivavo ai 158 cm!) e poi Anna… che faceva l’aiuto parrucchiera nel negozio della zia . Col mio arrivo, (ero soprannominata la milanesa), ad agosto, subito dopo a quello di Giovanni (Joe) e alle due cugine Sansone tutte due Antonelle… che distinguevamo in Anto la lunga, perché era altissima e magra e Nella la chiatta, perché piccola e piatta, che vivevano però in Germania, e Mariella di Catania, che veniva a stare dai nonni, c’eravamo tutti. Mariella era la seconda “bella” , del gruppo perché era bionda come il sole alto a mezzogiorno, con due occhi celesti, da mare cristallino… Ecco, la Banda era alla fine al questa!

Eravamo ragazzi che sapevano divertirsi davvero, che combinavano un sacco di scherzi nella zona balneare dei Fiori, creando un caos e dei disagi, a livello da punizioni restrittive. Quanti copertoni delle auto abbiamo sgonfiato a sera tarda… Ma eravamo sani e genuini. Ragazzi che facevano i falò sulla spiaggia mangiando salsiccia, e bere gazzose per finire puntualmente a fare il bagno di mezzanotte, ripulendo il tutto al mattino successivo per non lasciare tracce.

A volte mi domando se i ragazzi di oggi, di questa generazione, sono capaci di divertirsi così, come ci divertivamo noi un tempo con poco e senza cellulari. Il coronavirus ha fatto qualcosa di molto bello per me. Mi ha dato modo di riallacciare per un caso, i rapporti proprio con Mariella che ai tempi era anche la mia amica del cuore (ma é sempre rimasta del cuore seppur persa di vista ) Era l’Amica con cui andavo la notte di San Lorenzo a guardare le stelle cadenti per esprimere un desiderio, a cui confidavo i miei sospiri per Lillo il motociclista maggiorenne assai più grande di me). L’ho persa di vista per più di quarant’anni sapete? Ora siamo più vecchie ma ci siamo scoperte più legate di prima.

Qualche mese fa in pieno look down… mi ha mandato su WhatsApp delle foto che mi riguardano e che fanno parte di quel periodo di cui vi ho parlato.

Questa qui sotto, è una foto del 1978, di fine agosto. La nostra casa al mare non era come quella che è oggi, perché quel pozzo ormai è circondato da cipressi, alberi da frutto, ulivi e tantissime piante di fiori ! E le ville aldilà del muro di cinta se si intravedono oggi, è già un miracolo ! Lì ci abitava Loredana.

Beh dai, mi rendo conto che trovo sempre qualcosa da lasciarvi… E questa volta lascio davvero un periodo bello della mia gioventù molto bello .

Accidenti come ero magra però…😀😀😀😀😉 avevo 14 anni.

25 commenti su “1978… ricordi

    • E hai ragione Paola perché non ho mai voluto mettere da parte quel mio modo di essere alla fine fanciulla, o ragazzina pestifera. E non sai quanti problemi mi crea questo mio modo di essere con il sesso opposto. Ma chi se ne frega!

  1. Che racconto stupendo!!!
    La foto poi, la ciliegina sulla torta…
    Ogni immagine scolpisce un ricordo nella nostra mente, ed è proprio questo il bello!

    • E li fa riaffiorare … quella foto mandata da me a Mariella sicuramente per posta … l’avevo dimenticata. Non ho copie. Quindi … doppia emozione ! Grazie Emanuele 🤗

    • Per venirti incontro ti dico che io ne avevo molti ma molti di più di adesso… 😎Ma lo sai che stai benissimo anche così!! anzi hai un fascino in più.,, quello dell’uomo di mezza età sempre giovanile 🤣

      • 😂😂😂 troppo gentile Cate , non rimpiango nulla , solo gli affetti che non sono più con me , ma non li rimpiango , mi mancano punto

      • Purtroppo è un pensiero che condivido pienamente con te … mancano, mi manca … punto.

    • Mi ha fatto tanto piacere vedere che lei conserva ancora delle foto mie foto che io non ho perché è evidente che quei tempi le copie non si facevano o meglio non le faceva il mio papà andando a portare il rullino dal fotografo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: