Io

Vincenzo Irolli

Napoli 1860 – 1949

“Troppo tempo che indosso abiti stretti,

la mia pelle brucia e non respira.

È arrivato il momento di spogliarmi

o soffocherò.

Scopro un braccio,

poi l’altro.

È un’inizio.”

@copyright .

4 commenti su “Io

  1. Molto bello il tutto, buon sabato 🙂

    • Ogni tanto mi azzardo a scrivere qualcosa che possa assomigliare anche se lontanamente ad un pensiero poetico… Buon sabato Silvia!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: