“Quanto me”.

Questo è il risveglio…

Questa è una canzone da trattare con il massimo riguardo, da ascoltare con cura, da respirare piano e da lasciare che ogni singola nota della chitarra di John, si muova nell’aria per abbracciare con naturale bellezza, ogni parte del nostro essere più nascosto e intimo…

“tirare le somme

della mia vita,

arrivata a…

un punto morto”.

Sono molto cauta con John Lennon, alla pari di Jimi Hendrix io certi artisti li prendo con le pinze, li guardo da lontano, e li amo nel più assoluto silenzio.

Vi auguro una buona e dolcissima e piacevole domenica.

Signori… John Lennon
da “Walls and Bridges”
del 1974…
Nobody Loves You (acustica)

Nessuno ti ama quando sei a terra
Nessuno ti vede quando sei al settimo cielo
Tutti si danno da fare solo per soldi
Io graffierò la tua schiena e tu graffierai la mia

Sono stato dall’altra parte
Ti ho mostrato tutto, non ho niente da nascondere
Eppure ancora mi chiedi se ti amo
Ma cosa significa, cosa significa?
Posso dirti che si tratta solo di esibizionismo

Tutti si sbattono per quattro soldi
Io graffierò la tua schiena e tu pugnalerai la mia

Ho attraversato l’oceano tante volte
Ho visto lo stregone con un occhio solo che guidava i ciechi
Ma tu ancora mi chiedi se ti amo
Ma cosa dici, cosa dici
Ogni volta che cerco di affrontarlo
L’argomento scivola via

Mi alzo al mattino e guardo nello specchio per vedere
Poi mi stendo al buio e già so che non riuscirò a dormire

Nessuno ti ama quando sei vecchio e grigio
Nessuno ti ama quando stai sottosopra
Tutti urlano in giro il giorno del proprio compleanno
Tutti ti amano quando ti trovi sei piedi sotto terra

13 pensieri su ““Quanto me”.

  1. Lui un genio, immenso, cosa avrebbe potuto dire ancora se non fosse andato via così presto! (ricordo tutto, quando ho sentito la notizia, dov’ero). Però lo dico anch’io che non vedo l’ora di morire così tutti diranno, com’era buona com’era bella 😀

    1. Mi sorprendi sempre… e teniamo quell’ imperfetto verbo essere di terza persona “era” bello a debita distanza eh! ☺️

    1. Buongiorno Silvia, ho preferito proprio la versione chitarra classica/voce per questo! per la sua bellissima voce che evidenzia proprio tutti i contrasti emotivi che attraversava in quell’anno del disco. 🤗

I commenti sono chiusi.