Musica (S)gradevole per le tue orecchie.

Se fossi entrato con quel garbo legato all’umiltà, forse qualcuno avrebbe lasciato un sorriso, o forse una parola gentile, meglio un apprezzamento sentito dal profondo. È uno strano modo ormai sempre più scontato di provare a dimostrare che ancora esisti, che ancora hai una voce in capitolo al solo scopo di darti un’importanza, un tono, una valenza.

Ma si sa, tutto il daffare, serve solo ad aumentare il tuo ego, comunque graffiato dal tempo che passa ineluttabile, che non ha più spazio proprio per te, per via di tutte quelle cose belle che hai buttato nel pattume comune.

Belle, come quelle sonorità armoniose da cui io, ed io soltanto mi sono plasmata in assoluta solitudine, in questo mondo fatto anche di fiumi di musica che scorre senza sosta, di gesti e di parole ben curate, di momenti intensi e creativi di un vissuto solo mio ormai, e che é in ascesa continua.

Io sono certa che ormai tutto quello che luccica intorno a me sia oro e sto comprando una scala per il paradiso.”

Vi posto un brano unico e particolare che ben si adatta al mio post…e del resto la frase sopra in grassetto racconta proprio il sunto della canzone.

Houses of the Holy è il quinto album studio dei Led Zeppelin, uscito a fine marzo del 1973 .

Da questo album vi lascio proprio “Stairway to Heaven” che riconoscerete benissimo fin dalla prima nota…e come non altrimenti …🤗

Un brano intenso, bellissimo, forse proprio perché molto elaborato. Qui Jimmy Page, chitarrista del gruppo, la esegue suonando con una chitarra dotata di due manici, uno a sei e l’altro a dodici corde, (lo vedrete nel video), ed è considerata da molti, il contributo di Robert Plant alla “World Music”… Già…😘

Una buona e intensa giornata! 😉

20 pensieri su “Musica (S)gradevole per le tue orecchie.

      1. Già fantastico vedere nel video le loro facce strabiliate…… Certo che alla fine un po’ tutti invecchiamo, ho detto un po’ tutti…🤣

  1. Chi capisce e apprezza questa musica non può accettare nulla -sempre in ambito musicale- che sia freddo e distaccato. O forse è solo la mia visione totalitaria.

      1. Oh… grazie. Ogni tanto mi capita di scrivere male. E poi ho il terrore dei congiuntivi. 🤭 grazie!! Correggo. ❣️

    1. Ma sai che se non mi commentavi non mi sarei accorta che mi eri sparito Andrea? Mi pareva strano che non mi arrivasse più nulla di tuo uff! 😊

I commenti sono chiusi.