Buona serata con Bert Jansch e la sua – “Angie”

Vi saluto così, Ho un aperitivo e non so come rientrerò. 🤣

Vi saluto con una chitarra acustica che lascia spazio alla fantasia, ma che soprattutto lascerà a voi la capacità di spaziare nella fantasia… 🤗

Questo traccia “Angie”del suo album che porta il suo nome Bert Jansch è del 1965…. Bert è stato un chitarrista e cantautore scozzese appassionato di musica folk e blues . Due cose importanti su di lui. È stato membro fondatore intorno la fine degli anni 60 dei Pentangle (ve ne parlerò), ma soprattutto, il suo modo di fare musica con la chitarra ha influenzato artisti di successo oggi come Donovan, Jimmy Page, Ian Anderson, lo stesso Nick Drake, Johnny Marr (chitarrista degli Smiths) e anche Neil Young. Uno dei suoi pregi è stato quello di non smettere mai di rielaborare, quel suono folk britannico anglosassone, che non smettiamo ancora oggi di apprezzare. 🤗 ( io almeno) Peccato sia scomparso nel 2011.

Un anno avevo, e in cuor mio già sapevo che prima o poi lo avrei incontrato un giorno ….😍

Domani sarà un’altra giornata impegnativa, ma farò del mio meglio per passare di qua. Per quanto mi riguarda è stata una buona giornata e me lo auguro anche per voi; sapete, ci sono dei momenti in cui penso di essere una speaker radiofonica perché ormai ho anche imparato a dettare parole… che si scrivono da sole, come i bravi speaker sanno fare. Dettare i pensieri, le parole del momento, le opere e le omissioni di quella che è la mia vita nel quotidiano a fianco dell’ inarrestabile Musica.

È troppo, madonna è veramente troppo! Io stavolta ho veramente esagerato, speaker radiofonica…. sto diventando pure presuntuosa accidenti! 😱

Ehhhhhh, sto scherzando! Non mi permetterei mai …sono rocker, persy, Cate, stop!

Lascio la presunzione ai poveri di cuore e agli sciocchi di testa😬 loro sanno cosa farci…🤣

Ci stavate credendo eh??? 🤣🤣🤣

Buona serata! A domani e anche Buona notte!!