La signorilità “maschile” 😊

Buon pomeriggio e buon venerdì, ma come state? Io discreta, ho praticamente lavorato tutta la settimana o quasi, per chiudere il bilancio di un condominio prossimo all’assemblea. Questo è un lavoro che a me piace, è un lavoro che mi impegna mentalmente e che mi dà modo a volte di mettere da parte le mie problematiche del quotidiano tra la mamma anziana e cagionevole, il figlio, fancazzista perenne, e il peloso, che in questo periodo mi salta i pasti per il caldo afoso. Oggi 32 gradi pieni. Vediamo se in questo weekend almeno sul terrazzo riesco a prendermi un po’ di sole per darmi un po’ di colore sano in corpo…

Ammetto di non avere una vita mia ormai, tra parentesi, ancora. Si, il tra parentesi l’ho scritto a parola, perché almeno così gli do un bel rafforzativo che non guasta. L’aver tenuto chachao una giornata intera in questi giorni, (il cane del mio amico Stefano, il Jack Russell audace, visto che ha tentato di imitare il gatto della vicina camminando sulla grondaia del mio terrazzo per passare in quello di mia madre😱), devo dire che come sempre è stato molto divertente!Ma quello che più mi fa sorridere è la “signorilità” del suo padrone che si è presentato questa mattina con un bellissimo regalo floreale.

Mi conosce bene, sa che io amo i fiori di campo, e questo ragazzo è veramente capace di andarli a cercare da qualsiasi parte pur di accontentarmi. Eccoli qui con una bellissima borsa in rafia fatta a mano abbinata, che ho già messo in pratica! Si, la sto usando! Gli anni 70 sono tra il colore dei fiori e la bellezza di questa borsa leggera che mi fa veramente stare bene con il mondo.

Ci aggiorniamo! Spero stiate tutti bene e mi prometto di riuscire anche a lasciarvi più tardi della musica piacevole. Sto ascoltando delle cosine veramente belle e geniali ma non vi anticipo nulla…

Per ora buona giornata! @rocker💖