UNDER THE SUN, ma…di domani 🤗

Senza troppa foga di annotare appunti nuovi sul mio diario dei giorni ancora da vivere,

A volte ritornano, i ticchettii del tempo trascorso. Sono solo echi , in lontananza.

C’è bisogno di posare la testa sul cuscino e riposare.

A domani 🤗

Sono gli ENCHANT – il loro album “TIME LOST” del 1997. Vi ho lasciato la terza traccia “UNDER THE SUN”

Un canto… dolce, accorato, vero..,

Il “suono” del mio cervello

Non ve l’ho mai fatto sentire vero? Quando mi incontro con qualcosa che musicalmente mi attrae?

Diciamo che all’incirca intona su una cadenza ipnotica… una cantilena in trance… tipo questa 🤣

Non sapete chi è cosa sono?

Naaaaaaaa😱 non sapete chi é Mike Morasky (chitarra e canto) e Dale Flattum (basso e canto)… quelli della band “Steel Pole Bath Tub” che presi da un guizzo folle di intuizioni sulle sperimentazioni sonore nel 1990 iniziano a collaborare anche ai Milk Cult del dj CC Nova. Per farla breve una sorta di ensemble elettronico di San Francisco che usa prevalentemente nastri e puo` esistere … e ribadisco “PUÓ ESISTERE”soltanto in studio.🙄

Subito a cercare filate!

La vita non è mai facile… se vi interessa attivatevi. !

Comunque questo brano dei Milk Cult – “Big King Frog” l’ho preso da un album fantastico del 1994

“Burn Or Bury” Ecco, ogni singolo pezzo è impregnato di eventi sonori, campionamenti, loop, rhythm box, canti trattati, frasi elettroniche che esprimono una fantasia compositiva tanto libera di galoppare senza freni quanto sarcastica. Qui non c’è posto per la sofisticazione, ma solo per l’irriverenza.

Vi ho detto pure troppo! 🤣

screenshot liberatorio live!

Vado perché finalmente mi hanno smanettate mani e slegato piedi con sto lookdown di dover.

Vado perché i live mi mancano come il pane e burro a merenda..

E vado perché non li conosco proprio e da quel che ho letto in giro… mi inciuciano un po’

Vi metto gli screen della mail che ho ricevuto ieri… ma veramente fra un pensiero e l’altro li ho messi si!!

.

E vi raccomando … mascherina in tinta per la serata… e ci son sempre le zanzare… non é che il virus le ha razziate eh! Il parco pullula!🤣