sotto il mio destino

Oggi? Oggi è come se fossi stata catapultata in un universo parallelo dove tutto è sempre il contrario di tutto e il niente corrisponde a qualcosa di descrivibile, materializzato ma, inafferrabile.

Oggi, solo ombre, le mie quattro compagne di vita. Oggi ho cercato di tenerle il più possibile alla mia destra dove riesco meglio a visualizzarle, ma spesso sono scappate e mi è toccato pure andare a rincorrerle per prenderle. Sono esausta. Ma ancora ne cerco una, la più piccola, la più veloce, quella che mi ricorda un ratto. Difficile catturare un’ombra ratto veloce. Ho imparato ad assecondarla da tempo, anche se mi mette a soqquadro casa e mi lascia le orme piccole sui muri, sgretolandolo al suo passaggio. È sempre stato più forte di me ma… non è invincibile, è solo dispettoso e infame. Per ora corra pure, prima o poi, come sempre lo metto in croce, per quietarsi e darmi spazio. No, non sono fuori di cervello; è che sto ritornando ad impossessarmi del mio essere empatico latitante da anni. Qualcuno mi sta rigenerando ma io non so ancora chi è.

Abbiate fede. Lo so sempre alla fine. È una questione di menti che si incrociano, anche se lontane, non di corpi che si cercano. Menti.

4 commenti su “sotto il mio destino

    • Pienamente d’accordo. La capacità della mente non ha eguali…🤗

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: