L’angolo della nostalgia…

Un sound che mi affascina sempre… e che non lascia mai una distanza di sicurezza fra me e il mio pensiero folle.

Era un giorno dei primi di febbraio del 2013, me lo ricordo ancora l’anno . Quel brano mi ha rubato fiumi di lacrime, nell’ascoltare quel sound così accorato e allo stesso tempo sognante, mistico e simbolico. Mi ha portato via innumerevoli sospiri del mio profondo. Le Immagini meravigliose della mia vita di alcuni momenti felici mi scorrevano come un film davanti, ma al tempo stesso mi si rivelavano oscure, contorte, dolorose. Lo specchio di quel che vivevo da qualche anno a quella parte erano tangibili in un sound della canzone scritta da Martin Gore. Assurdo.

È in quella mia esperienza, mi sono sempre di più innamorata della Musica. Si, quella con la emme maiuscola. La personificazione di un sentimento forte e struggente al tempo stesso. Era un prendermi e lasciarmi sempre. Un fuggire e un ritornare in ginocchio. Un’ossessione… una bellissima ossessione scomposta e ricomposta nel mio intimo, miliardi di volte .

Heaven… il primo singolo estratto dall’album Delta Machine del gruppo Depeche Mode. Uscito il 26 gennaio del 2013.

“A volte scivolo via
In silenzio
Mi perdo lentamente
Mi consolo nella mia pelle
Incessantemente
Arrenditi alla mia volontà
Per l’eternità

Mi dissolvo nella fiducia
Canterò con gioia
Finirò in polvere
Sono in paradiso

Resto sotto raggi dorati
Radiosamente
Accendo un fuoco d’amore
Ancora e ancora
Riflette in luce infinita
Implacabilmente
Ho abbracciato la fiamma
Per l’eternità

Urlerò la parola
Salterò nel vuoto
Guiderò il cuore
Su in paradiso”

5 pensieri su “L’angolo della nostalgia…

I commenti sono chiusi.