Suoni d’Africa fra fiati, rivoluzioni e diritti umani

Fela Kuti, anche noto con lo pseudonimo The Black President è stato un grande contestatore socialista, musicista e attivista per i diritti umani del popolo nigeriano ( la sua terra d’origine). Dobbiamo a lui la nascita di un nuovo sound musicale ed esattamente l’afrobeat. Un musicista fra i più influenti artisti africani del ventesimo secolo .

Nato nel 1938 ci ha lasciati il 2 agosto del 1997. Si era malato di AIDS. Lascia una grande storia musicale che non ha eguali oggi in quel periodo turbolento e discriminatorio in terra africana negli anni 60/70.

Ora:

semplicemente dovreste mettervi buoni buoni seduti ed iniziare ad ascoltare ritmi, calore, in tanto, tanto estro, ragione e rivoluzione fra percussioni e immagini africane

A poi.

2 commenti su “Suoni d’Africa fra fiati, rivoluzioni e diritti umani

    • A voi massi e devo dire che è pure un po’ più freddina del solito. 🤗

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: