Amore… grande impegno.

In realtà questa immagine l’ho dovuta rielaborare per permettervi di vedere.

Ha portato la cena… quasi era buio, deve esser stata una giornata faticosa per via della pioggia ma… forse deve aver portato un merlo per via del piumaggio nero che aveva la sua preda e pure grossa. Ho sentito il suo richiamo per salutare i cuccioli sazi e mezzi addormentati

È uno strano tamburellare… un po’ con fare isterico e stridulo, non so definirlo a parole ma è bello scoprire comportamenti e modi di vivere un rapace che mi ha sempre affascinata che mai mi sarei aspettata di incontrare … qui.

Osservare con amore la propria prole, salutare senza toccarli, raccogliere la preda restante e saltare con un balzo nel retro lontana da loro, e finire la faticosa impegnativa ricompensa per averli messi al mondo, mi è apparso come quel naturale gesto che ogni madre fa al proprio piccolo a letto spegnendo la luce socchiudendo un po’ la porta. Non c’è differenza di specie quando si tratta di amore e cura dei propri piccoli.

La giornata è andata. Domani è un’altro giorno da vivere.

Buona fine giornata a voi.

Volete una canzone? Resto stasera in Italia. Battiato.

Buongiorno! e il tempo scorre…

Esiste un grande eppur quotidiano mistero . Tutti gli uomini ne partecipano ma pochissimi si fermano a rifletterci. Quasi tutti si limitano a prenderlo come viene e non se ne meravigliano affatto. Questo mistero è il tempo. Esistono calendari ed orologi per misurarlo, misure di ben poco significato, perché tutti sappiamo che talvolta un’unica ora ci può sembrare un’eternità, ed un’altra invece passa in un attimo… dipende da quel che viviamo in quell’ora. Perché il tempo è vita. E la vita dimora nel cuore.” (Dal libro MOMO – di M. Ende)

Il cielo sopra Milano oggi.