Cracker – “Kerosene Hat”

Quando una canzone ti segna.., ti lascia senza una via di fuga.

Questa che vi lascio stasera, salutandovi con la promessa di tornare (se il ciel vorrà ) domani, è una di quelle che se si ascolta nel silenzio totale, comprendendone la profondità del testo, parola dopo parola, è capace di far provare un brivido lungo la schiena … mentre tutto intorno al tempo improvvisamente, rimane “sospeso”.

È il brano che da il titolo all’album…

Kerosene Hat è il secondo album in studio della rock band americana Cracker, pubblicato il 24 agosto 1993.

Secondo il frontman David Lowery, il titolo dell’album deriva dai primi giorni della band a Richmond, in Virginia. Lowery viveva con il chitarrista dei Cracker Johnny Hickman in una vecchia casa fatiscente la cui unica fonte di calore proveniva da due stufe a cherosene. “Acquistare altro cherosene significava una fredda passeggiata fino a una vicina stazione di servizio, quindi prima di uscire di casa, Lowery si impacchettava e indossava un vecchio berretto da caccia di lana, il suo “cappello a cherosene”. “Fino ad oggi”, (afferma Lowery), “l’odore di cherosene mi ricorda la povertà e la malinconica speranza che avevamo per la nostra musica”.

Vi metto il testo … cercate l’album ve lo consiglio proprio …

Testo:

How can I fly with these old doggy wings
While the magpie sings some shiny song?
Old corn face, row of teeth
She says sweetly to me in the elevatorEverything seems like a dream
And life’s a screamHere come old Kerosene Hat
With his ear flaps waxed, a-courting his girl
Come clattering in here on your old cloven skates
With that devilish spoonEverything seems like a dream
And life’s a scream
When you’re submarineSo don’t you bother me, death
With your leathery ways and your old chaise lounge
Wickerman’s fence of leathery tyres
And the cook’s gone bad, started several firesEverything seems like a dream
When you’re submarineHead like a stream, she says softly to me
From the rattling chair
“Bring me a steak and my old pair of crows
My medicine lamp”Everything seems like a dream
So life’s a scream

2 commenti su “Cracker – “Kerosene Hat”

  1. Porca malora che bella!!
    Grazie mille, non li conoscevo… ora cerco subito.
    Ciao!

    • Infatti quasi nessuno li conosce. 🙂 ben felice di averti dato qualcosa in musica !

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: