Ci rido un po’ su e spero che si plachi.

#iorestoacasa

Intorno a quest’ora mi arriva uno stato di disagio che mi ricorda l’ansia. Eppure in apparenza mi sento tranquilla. Eppure mi fa tirar su dalla sedia e mi costringe a mettere naso fuori dalla porta. Sto sul ballatoio come adesso…

e mi guardò intorno. Buio, silenzio assoluto, qualche finestra lontana illuminata (questi sono dei bergamotti😬)

, buio, silenzio assoluto. Interrompe il silenzio il rumore di una caldaia che si accende. Un po’ mi distraggo ma è come se avessi un masso sul petto che mi schiaccia. Passerà… ma il più delle volte finisce che prendo un po’ di gocce che mi aiutano a calmarmi. Ecco, qua, quando arrivo a sera… non accetto quello che sta accadendo a me, ai miei cari, a voi, al mondo. No… faccio ancora fatica. Ma Procaputt… ma perché sta succedendo ? 😞

Vi metto un brano… io metto sempre brani, per confondere, per colpire, per rubare un sospiro, o fermare una lacrima.

Il video è magico … la canzone … la lascio a voi.

A domani. 🌹

6 pensieri su “Ci rido un po’ su e spero che si plachi.

I commenti sono chiusi.