Dark wave… indispensabile

Quando guardo imperturbabile il soffitto, e il sonno mi osserva da lontano sfidando la sua sorte . Quando voglio non pensare, a quel tutto che ho trascorso, ma soltanto spaziare nel profondo del tempo del nulla, che ho consumato, vaporizzando solo suoni incomprensibili.

Ecco, in quell’istante perfetto, io creo la mia insaziabile amnesia.

Buona notte…