virale

Immagazzino i pensieri come un mantra sacro e propositivo. Non sono spaventata, nemmeno sento le vene delle tempie pulsare per un’attacco di panico. Il fiato ha un ritmo regolare. Resto vigile ma razionale. Non mi lascio condizionare da psicosi assassine. Seguo le regole che mi hanno impartito, e attendo che la scienza faccia il suo percorso. Così come la chimica la sua formula risolutiva. A volte mi convinco che sia stata attivata l’undicesima piaga … di quelle 10 antiche, e funeste che il Vecchio Testamento ha ben segnate in calce dell’origine del tempo Cristiano e di altri credo. A volte penso ad un nuovo Diluvio Universale e a volte mi convinco che sia un messaggio di chiaro “ammonimento” ancora, per tutta l’umanità pensante, perché cambi, e diventi davvero “umana” come era stata all’origine del tutto, e del niente.

In ogni caso buona serata.