Lasciarsi vivere totalmente…

A domani…😉 e lo so… oggi vi ho davvero invaso la vita ma ogni tanto succede. Ma vi lascio con qualcosa di… me ! Me, e delle mie piccole passioni. Buon sonno! Spero…🤣

Ci vuole passione 
Molta pazienza 
Sciroppo di lampone 
E un filo di incoscienza 
Ci vuole farina 
Del proprio sacco 
Sensualità latina 
E un minimo distacco 
Si fa così 
Rossetto e cioccolato 
Che non mangiarli sarebbe un peccato 
Si fa così 
Si cuoce a fuoco lento 
Mescolando con sentimento 
Le calze nere 
Il latte bianco 
E già si può vedere 
Che piano sta montando 
È quasi fatta 
Zucchero a velo 
La gola soddisfatta 
E nella stanza il cielo 
Si fa così 
Per cominciare il gioco 
E ci si mastica poco a poco 
Si fa così 
È tutto apparecchiato 
Per il cuore e per il palato 
Sarà bello bellissimo travolgente 
Lasciarsi vivere totalmente 
Dolce dolcissimo e sconveniente 
Coi bei peccati succede sempre 
Ci vuole fortuna perché funzioni 
I brividi alla schiena 
E gli ingredienti buoni 
È quasi fatta 
Zucchero a velo 
La gola soddisfatta 
E nella stanza il cielo 
Si fa così 
Per cominciare il gioco 
E ci si mastica poco a poco 
Si fa così 
È tutto apparecchiato 
Per il cuore e per il palato 
Sarà bello bellissimo travolgente 
Lasciarsi vivere totalmente 
Dolce dolcissimo e sconveniente 
Coi bei peccati succede sempre

Vivere la città!

Che amo come se fosse una mia seconda pelle … e vi garantisco che il mio peloso, ormai ribelle, me la rende più piacevole!

Resta sempre il nostro angolo preferito!

Catturare l’attenzione altrui

Non è mai un’impresa facile si sa. Bisogna saper giocare bene il ruolo e la carta a disposizione.

Si sa che Robert Smith nel 1987 non aveva bisogno di molti escamotage… a parte la sua indubbia bellezza, la voce accattivante e un po’ sorniona, la chitarra elettrica dai rintocchi un po’ naïf e un violino per amico… perché, ma… vi siete dimenticati di Lilly e il Vagabondo per caso?😉 grave, molto grave!

Era il 1987 se non sbaglio… e lui mi “catturava” così… e non solo lui ehhh😬

Sperimentazione alcolica?

Ieri sera me ne stavo in solitaria a bermi un mojito digiuna. Già, non posso ancora masticare schifezze per via dell’intervento chirurgico, ma posso bere, (e vi garantisco che digiuni il mojito fa il suo bel l’effetto “barca” sotto la tempesta…), ciucciare qualsiasi roba mi garbi. Poi se vuoi che zia Milena (la proprietaria del pub dove mi imbuco abbastanza) ti faccia sorridere, chiedi il SUO di mojito e vai alla grande!

Ci stavano due tizi al bancone che ciarlavano tra loro… e non ho potuto non “ascoltare” cavolo!

Ad un certo punto il più stempiato dice all’altro una frase… che ancora ci sto a pensare e masticare una logica! All’incirca ha bofonchiato così : “ahhh noooo vabbeh…. il marito di quella sposata si porta l’amica del fidanzato e poi si vede che fare…

😱

Scusa? Ma che vó dí????? Che è sta cosa? Chevôdireeee!!!! ?

Ma perché la gente è strana e complica la vita agli altri come me che se ne stanno per i cz propri a far ammenda per problemi lisergici ! Ehuff!

Mi son fatta un altro giro di mojito! Meglio ebbra, almeno non sento!

Musica!

E ci sta proprio tutta. !!