Sopravvivenza circoscritta.

Spegni il cellulare per non avere rotture di cz. Stacchi internet a casa per non incorrere in frustrazioni superflue. Accendi la Musica e vai a fare due passi fuori. C’è una sorta di umidità che si posa per terra e ti fa lasciare orme. Nemmeno le riconosci. Le giornate si allungano, ma fa sempre buio troppo presto. Mio figlio è disperso nella mia nebbia e non so più come trovarlo. A volte bisogna, si è costretti ad allontanarsi, per fare del bene. Sono stanca di aforismi benevoli sull’essere madre. Mi illudono, non portandomi mai da nessuna parte. E affogo nei miei stessi dubbi e incoerenze.