terra di mezzo

La “ torta “ 🙏

Non sono una cima in fatto di dolci, mi piacciono, ci provo a farli ma sono il risultato di un vero disastro, che ogni volta poi mi passa la voglia di riprovarci.

Ho altri pregi culinari, ma l’arte della pasticceria proprio non fa parte del mio DNA 😎

Ascoltavo lui…

Stephen Malkmus, ( ex dei Pavement per intenderci da almeno 20 anni he!) con un altro fantastico LP solista ( il terzo) in arrivo il 6 marzo, dal titolo, Traditional Techniques. Stavolta ha confezionato un disco folk-rock, e già me lo immagino che suona la chitarra acustica e si addentra fino in fondo con la bellezza delle corde della chitarra in uno scenario, da camino acceso, calzini di lana ai piedi, nel pieno conforto del calore… seduto sul pavimento di legno odoroso di cera d’api. In questo viaggio musicale lo accompagna anche il chitarrista Matt Sweeney – un membro del grande gruppo indie-rock Chavez degli anni Novanta. Matt aggiunge quel tocco in più di elettrica che secondo me saprà rendere “unico” , e un po’ cool tutto il lavoro ! In attesa che sia disponibile tutto l’album, ho ascoltato un paio di singoli già disponibili sui ITunes dove l’ho prenotato. “Xian Man ” io l’ho trovato piacevole, di conforto , molto dolce.

Allora mi son detta:- ” perché no??? ” 😉

Avendo a casa il necessario… mi sono cimentata a preparare una torta frolla con marmellata di lamponi ! È una serata fredda stasera… avevo voglia di qualcosa di delizioso che mi stabilizzasse l’umore un po’ triste, un modo terapeutico per farmi superare un po’ questo giorno invernale e un po’ pungente che non sentivo da tempo in città, ma anche un po’ quello mio di inverno che non mi abbandona ancora. Beh, sentivo un odorino di bruciato … Uff… l’ho combinata grossa ancora una volta! Spero non si sia bruciata troppo il fondo ( è calda ancora e se la tocco sicuramente mi va in frantumi 😞). Soprattutto mi auguro non sia amara all’assaggio, perché allora la pianto di fare la “pasticcera apprendista” da una vita, e smetto definitivamente!!😤

Buona serata! Stasera Pizza fuori🥳🥳😞

terra di mezzo

The Dream Syndicate, nuovo album dal 10 aprile

Questo è davvero un bellissimo regalo di Pasqua per me !

Copio e incollo 😀

!

The Dream Syndicate annunciano The Universe Inside il loro terzo album su ANTI- Records  in uscita il 10 aprile.

Secondo la cartella stampa: “Ciò che troviamo in questo nuovo album sono la conoscenza della musica avantgarde europea di Dennis Duck, la passione per il prog anni ‘70 di Jason Victor, l’esperienza di Mark Walton con i collettivi di musica Southern-fried, la fame di Chris Cacavasper la manipolazione dei suoni e l’amore di SteveWynn per l’electric jazz vintage. 

Questo album si sarebbe potuto chiamar The Art of The Improvisers, visto che in una sola sessione la band ha registrato 80 minuti di paesaggi sonori senza pause. “Tutto quello che abbiamo aggiunto era aria,” afferma Wynn. Vale a dire, oltre a voce, corni e un tocco di percussioni, ogni strumento è stato registrato in presa diretta”.

Il primo estratto è The Regulator, un trip di venti minuti ben reso dal video girato da David Daglisha New York.

Tracklist:
The Regulator
The Longing
Apropos Of Nothing
Dusting Off The Rust
The Slowest rendition

terra di mezzo

Wellallá !

Ironizzano in rete… ironizzo pure io ah!😎

Per certi versi sono più contagiosa col mio blog che il Covid-19 oggi… 😳😂😂😂🤣