sabato 25 gennaio 2020

E mentre in città piano piano le luminarie delle feste verranno smontate e riposte in cantina… il quartiere cinese si illumina sempre di più per salutare il loro capodanno. la loro festa di primavera, all’insegna dell’anno del topo 🤗

Il nuovo anno per il loro calendario cinese, avrà inizio il giorno 25 gennaio, e durerà per quindici giorni dall’inizio dell’anno compreso. Nell’aria si respira già aria di ottimismo. Il topo porterà ricchezza e moltissime opportunità per ognuno di noi comunque!

Vi lascio scorci della mia passeggiata in quella zona.

A parte l’immancabile compagno di strada… avevo con me…

John Prine…

Toccata e fuga ad Axa 🤪

Che meraviglia di giornata c’è oggi ad Axa(Roma). Praticamente primavera!

Ci farò una capatina col peloso fra un paio di giorni per salutare Riccardo e recuperare il rampollo vacanziere che sta a Cinecittà 😬

Nnnaaaaaaa nessun atteggiamento da mamma apprensiva ! Ho solo voglia di rivedere Roma e passare una giornata spensierata. E visto che mio figlio già sta lì ne approfitto. Italo ha un prezzo stracciato e… in poco più di due ore sarò nella capitale ! La mia Mamma per un giorno se la caverà come sempre e io mi rigenererò corpo e mente!

Grunge. Il rock dalle strade di Seattle… mentre mi muovo .

Le belle giornate di sole di questi giorni, stanno lasciando il posto ad un tempo dove la foschia accenna la sua discreta presenza mattutina, e il cielo è di un celeste lavato a temperature alte. Vabbè, siamo ai primi di gennaio e il calendario nuovo di zecca, ricorda che l’inverno è in attività come sempre.

Lascio alle spalle l’indie rock degli States, per perlustrare strade ben conosciute da me, mentre mi immergo col peloso nella città che piano riprende l’attività di sempre, dopo i bagordi del Natale ormai agli sgoccioli.

Può confondere la mente ma vi garantisco che i Stone Temple Pilots col grunge Seattliano ci entrano eccome a discapito di chi sostiene il contrario.

Grande e carismatico Scott Weiland, che hai saputo degnamente destreggiarti dentro il mare burrascoso del movimento grunge fin dagli inizi degli anni 90 con quel fantastico album debutto del 1992.

Qualcuno scrisse di te….

I Stone Temple Pilots, guidati dall’inquieto Scott Weiland. Infatti, sin dall’album di debutto “Core” (anno di grazia, ’92) da cui traiamo per la nostra lista questo potente singolo, vennero accusati in qualche modo di sfruttare l’onda musicale del momento, e in sostanza di salire sul carrozzone. Più di 20 anni dopo la storia, ahimè, dimostrerà che i tormenti e le angosce di Weiland erano assolutamente autentici e magnificamente tradotti in musica.

Un libro unico, ben scritto quello di Claudio Todesco , – ” Grunge. Il Rock dalle strade di Seattle“. Davvero fantastico. Da tenere con se. Ve lo consiglio, se amate il grunge come me. Ci troverete i Pearl Jam, i Nirvana, i Soundgarden, gli Alice In Chains … che hanno fatto di Seattle, una nuova terra promessa per un nuovo stile musicale del rock, il più eccitante e controverso, che porta il nome di Grunge!

E mi sa che l’autenticità di Scott ha colpito la mia smisurata attenzione … per la Musica tutta.

Pavement – “Range Life”

Un pezzo che adoro , Range Life che significa “autonomia” e che mi fa iniziare bene la giornata! “Niente arriva mai per caso…”

L’album da dove è tratto questo pezzo, porta il titolo di Crooked Rain, Crooked Rain: LA’s Desert Origins ed è un doppio album di Pavement pubblicato il 26 ottobre 2004. Contiene il secondo album della band, Crooked Rain, Crooked Rain nella sua interezza, così come 37 delle altre canzoni della band di quell’epoca , 25 dei quali erano precedentemente inediti…(wiki)

Pavement… uno dei gruppi più significativi e importanti degli States, del periodo degli anni 90 nella scena musicale indie rock ! Purtroppo sono sciolti nel 1999 dopo dieci anni di carriera. Ammetto di aver un po’ messo da parte questa band, per ragioni strettamente personali e vederli riaffiorare ora, nella memoria del mio vissuto, alla fine non è stato poi così traumatico. Il post di Stefano di oggi è stato davvero provvidenziale e… illuminante!

A voi, non solo lascio la mia preferita, da ascoltare,

ma lascio anche la voglia frenetica di invitarvi a cercare… nel mondo indie rock alternative di Pavement. Non ve ne pentirete affatto .

Ecco il Testo.
“After the glow, the scene,
The stage, the set
Talk becomes slow
But there’s one thing I’ll never forget
Hey, you gotta pay your dues
Before you pay the rent
Over the turnstile turn out in the traffic
There’s ways of living
It’s the way I’m living
Right or wrong,
It’s all that I can do,
And I wouldn’t want to let you be
I want a range life,
If I could settle down,
If I could settle down,
Then I would settle down
I want a range life,
If I could settle down,
If I could settle down,
Then I would settle down
Run from the pigs, the fuzz,
The cops, the heat
Pass me your gloves, there’s crime
And it’s never complete
Until you snort it up or shoot it down
You’re never gonna feel free
Out on my skateboard
The night is just hummin’
And the gum smacks are the pulse
I’ll follow if my walkman fades
But I’ve got absolutely no one,
No one but myself to blame
Don’t worry
We’re in no hurry
School’s out,
What did you expect?
I want a range life,
If I could settle down,
If I could settle down,
Then I would settle down
I want a range life,
If I could settle down,
If I could settle down,
Then I would settle down
Out on tour with the Smashing Pumpkins
Nature kids, I/they don’t have no function
I don’t understand what they mean
And I could really give a fuck
The Stone Temple Pilots,
They’re elegant bachelors
They’re foxy to me
Are they foxy to you?
I will agree
There isn’t absolutely nothing
Nothing more than me
Dreamin’ dream dream dream…”
Buona giornata!🧸