L’attimo fuggente

Un regalo di mio figlio che partirà all’avventura nella Capitale per incontrare nuova gente. Erano anni che non lo vedevo eccitato e intimorito al tempo stesso. Una grande prova per chi non ha più osato e per la timidezza della sua natura, e per i suoi disturbi compulsivi ossessivi. Altro non mi sento di dire perché da buon “terrona” faccio gli scongiuri e getto sale grosso intorno! Non proprio così dai!!! Ma scaramantica lo sono!!!!🤣

Sono qui, nel benessere emotivo, in compagnia del mare straniero e del nulla intorno. Sono qui a lasciare che la mente si nutra di tanto silenzio e bellezza… niente musica, solo la melodia della cornice intorno… buona domenica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: